Questa settimana, Mercedes ha avviato la produzione della terza generazione della Mercedes Classe B, presentata in pubblico, in anteprima assoluta, in occasione del Salone dell’auto di Parigi dello scorso mese di ottobre. La nuova Classe B verrà realizzata nello stabilimento di Rastatt in Germania che, almeno per il momento, sarà l’unica sede di produzione del nuovo modello.

A differenza della nuova Classe A, prodotta in diversi stabilimenti in tutto il mondo e già disponibile in svariati mercati internazionali, la nuova Mercedes Classe B è stata sviluppata in modo specifico per l’Europa che, di fatto, rappresenta il mercato di riferimento del nuovo modello. Lo stabilimento di Rastatt produce già la nuova Classe A ed il crossover GLA ed ha una potenzialità produttiva di oltre 300 mila unità all’anno.

Ricordiamo che la nuova Mercedes Classe B è basata sulla piattaforma MFA2 e fa parte della nuova generazione di vetture compatte del marchio tedesco. Oltre alla Classe A ed alla Classe B, la nuova famiglia di compatte premium di Mercedes comprenderà le future generazioni di CLA, CLA Shooting Brake e GLA e l’inedito SUV compatto GLB che debutterà sul finire del 2019 presentando tanti punti di contatto con la nuova Classe B.

Mercedes Classe B: apertura degli ordini imminente, prime consegne nel 2019

La nuova generazione di Mercedes Classe B è pronta a debuttare sul mercato europeo. La casa tedesca aprirà gli ordini per la sua Classe B il prossimo 3 dicembre 2018. Nei prossimi giorni, inoltre, arriveranno tutti i dettagli sulla struttura della gamma e sul listino prezzi del modello.

Le prime consegne della nuova Mercedes Classe B sono programmate per il prossimo mese di febbraio 2019. Ricordiamo che la nuova Classe B sarà disponibile con il nuovo diesel 2.0 che ha debuttato alcuni giorni fa anche sulla Classe A. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sul nuovo modello.