Mercedes Classe C 2021 perde un po’ di camuffamento | Video

Mercedes Classe C 2021 poco camuffamento foto spia

La Mercedes Classe C 2021 continua a perdere camuffamento. La berlina, nome in codice W206, è in fase di sviluppo da oltre un anno e sta iniziando pian piano ad emergere da sotto il nastro mimetico.

Nelle scorse ore, il famoso leaker WalkoART ha pubblicato su YouTube un nuovo video spia che ci mostra un prototipo avvistato per le strade di Stoccarda (in Germania) privo di camuffamento su paraurti inferiore, tetto, griglia e altro ancora. Questo ci consente di osservare alcune parti del design che sono senza dubbio nuove.

Mercedes Classe C 2021 poco camuffamento foto spia
Mercedes Classe C 2021, in questa foto si vede gran parte della griglia frontale

Mercedes Classe C 2021: la nuova generazione della berlina inizia a perdere la tuta mimetica

La nuova Mercedes Classe C condividerà alcune caratteristiche con la Classe S W223, un altro nuovo veicolo atteso entro la fine di quest’anno. Un esempio è la griglia frontale.

Ormai da diversi anni la Classe C rappresenta un primo step nell’ingresso del segmento delle auto di lusso in quanto ha tutte le caratteristiche di fascia alta di una moderna Mercedes. Queste includono gli scanner radar avanzati per la sicurezza e gli interni high-tech costituiti da un grosso display touch per il sistema di infotainment MBUX.

Mercedes Classe C 2021 poco camuffamento foto spia

Anche la piattaforma è relativamente nuova. Infatti alcuni anni fa, la casa automobilistica tedesca ha dichiarato di voler utilizzare più alluminio nella Mercedes Classe C per risparmiare peso, aumentando allo stesso tempo le dimensioni e aggiungendo nuove tecnologie.

Pure i propulsori dedicati a questa vettura saranno senza dubbio fra i più avanzati della categoria. La maggior parte delle versioni della Mercedes Classe C 2021 potrà contare sul propulsore turbo da 2 litri abbinato a un motore elettrico che sfrutterà la tecnologia mild-hybrid EQ Boost per ridurre il consumo di carburante e le emissioni.

Attesa anche la C 53 che prenderà il posto delle C 43 e C 63 con un motore a quattro cilindri preso in prestito dalle A 45 e CLA 45.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI