Mercedes W140: una delle migliori Classe S di sempre | Video

Mercedes Classe S W140 Doug DeMuro

La Mercedes Classe S rappresenta senza dubbio l’apice della casa automobilistica tedesca. La nuova generazione, esattamente la W223, debutterà ufficialmente all’inizio del mese prossimo e porterà con sé diverse nuove tecnologie all’avanguardia che rappresenteranno gli ultimi sviluppi effettuati dalla Stella di Stoccarda.

Un’altra generazione di Classe S che ha portato diverse innovazioni è la W140. Questa vettura di lusso è stata prodotta da Mercedes dal 1991 al 1998 e sono stati venduti in tutto il mondo oltre 430.000 esemplari. L’auto è conosciuta come l’ultima Mercedes ad essere stata stra-sviluppata in quanto ha costato al produttore diversi ritardi di produzione e sforamenti di budget.

Mercedes Classe S W140 Doug DeMuro
Mercedes Classe S W140 motore

Mercedes Classe S W140: questa generazione è considerata una delle migliori

La presentazione ufficiale del veicolo avvenne in occasione del Salone di Ginevra del 1991. Al momento dell’ufficializzazione, la Mercedes Classe S W140 rappresentava l’apice del lusso nel segmento G e molti la ritenevano la migliore auto in produzione in quel periodo. Inizialmente, il veicolo fu proposto in due varianti di carrozzeria: passo standard e passo lungo (maggiorato di 10 cm).

Grazie alla sua lunghezza di 5113 mm, la Classe S garantiva una grande abitabilità interna. I designer di Mercedes hanno dedicato maggiore attenzione all’aerodinamica. Nonostante fosse più grande della precedente W126, la W140 proponeva un coefficiente di penetrazione aerodinamica pari a 0,30 per la berlina e 0,29 per la coupé. Questa Classe S fu la prima vettura della Stella a tre punte ad avere una griglia frontale integrata nel cofano motore.

Mercedes Classe S W140 Doug DeMuro

Per quanto riguarda gli interni, la Classe S W140 era più spaziosa del modello precedente e risulta ancora molto elegante ai giorni nostri. Fra le caratteristiche proposte c’erano gli alzacristalli elettrici con apertura di emergenza, i vetri a doppio cristallo per un’ottima insonorizzazione e un adeguato isolamento termico, le antenne che fuoriuscivano dai parafanghi posteriori, la chiusura centralizzata, la chiusura servoassistita delle portiere e del vano bagagli, il climatizzatore anteriore bi-zona e tanto altro ancora.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Mercedes Classe S W140 aveva la classica impostazione proposta dalla casa automobilistica tedesca, quindi un motore anteriore longitudinale e la trazione posteriore. Al debutto ufficiale, la vettura fu proposta nelle versioni 300 SE/SEL da 231 CV, 400 SE/SEL da 286 CV e 500 SE/SEL da 326 CV.

I propulsori a sei cilindri erano abbinati a un cambio manuale a 5 marce mentre quelli V8 a una trasmissione automatica a 4 rapporti. Nel 1992, debuttò la 600 SEL da 408 CV. Dopo la galleria fotografica trovate un video pubblicato su YouTube dal famoso recensore Doug DeMuro che ha avuto la possibilità di provare una Mercedes S500 W140. Secondo l’esperto, abbiamo di fronte una delle migliori Classe S di sempre ed è un’auto che ha aperto la strada a diverse novità tecnologiche.

Looks like you have blocked notifications!