Mercedes camion Brasile

In linea con le proiezioni fatte da Anfavea, l’associazione dei costruttori di veicoli del Brasile, Mercedes prevede che le vendite totali dei camion cresceranno del 18% nel 2020 nel mercato brasiliano e raggiungeranno le 120.000 unità. Oltre a questo, la previsione prevede una crescita del PIL del 2,5% e un tasso Selic al 4,5%.

Roberto Leoncini, vicepresidente del reparto vendite e marketing di Mercedes-Benz Truck & Bus Brasile, ha dichiarato che i camion pesanti (o extra pesanti), che nel 2019 rappresentavano il 57% delle vendite complessive, dovrebbero continuare a guidare il mercato brasiliano anche nel 2020 ma a un tasso di crescita più lento rispetto a quello registrato lo scorso anno.

Nuovo Mercedes Actros
Nuovo Mercedes Actros

Mercedes: la Stella di Stoccarda prevede un aumento delle vendite di camion del 18% nel 2020

Allo stesso tempo, Leoncini prevede un miglioramento delle immatricolazioni dei camion leggeri e medi. In merito a ciò, il dirigente ha affermato: “In generale, il mercato è raddoppiato dalla fine della crisi e sta crescendo. Diciamo sempre che le vendite di camion riguardano il PIL, ma dipende da ciascun segmento. C‘è un distacco perché ognuno reagisce in modo diverso“.

Con circa 30.000 camion venduti nel 2019, Mercedes si è classificata leader delle vendite per il quarto anno consecutivo con una quota di mercato del 30%. Quest’anno la Stella di Stoccarda prevede di aumentare ulteriormente la sua quota con l’arrivo della nuova generazione del Mercedes Actros, lanciata in occasione dell’ultima fiera Fenatran.

Le prime consegne inizieranno ad aprile e fino ad ora è riuscita a vendere 500 esemplari (150 dei quali dispongono del rivoluzionario sistema MirrorCam). Roberto Leoncini ha dichiarato che l’Actros 2651 è il camion più venduto in Brasile. L’arrivo della nuova generazione ha ampliato ulteriormente la gamma e permetterà, molto probabilmente, di far crescere la quota di mercato.

Nuovo Mercedes Actros

Il settore dell’edilizia potrebbe dare una spinta alle immatricolazioni dei camion pesanti

Il produttore tedesco sta scommettendo parecchio sulla ripresa del settore dell’edilizia in Brasile che potrebbe dare un’ulteriore spinta alle vendite degli autocarri pesanti. L’anno scorso, le immatricolazioni di questo tipo di veicolo hanno rappresentato solo il 15% del complessivo.

Logistica (61%) e agroalimentare (24%) sono stati i settori trainanti in questa categoria. In merito a ciò, il presidente di Mercedes-Benz Brasile ha detto: “Riteniamo che dalla seconda metà di quest’anno ci sarà una forte crescita dell’edilizia, con un picco nel 2021 e nel 2022, a causa dei contratti infrastrutturali che sono già stati chiusi“.

Secondo quanto affermato da Mercedes, la crescita delle vendite dovrebbe essere accompagnata da una maggiore domanda di servizi. I dati forniti dall’azienda hanno dimostrato che il 38% dei camion venduti nel 2019 è stato abbinato a un piano di manutenzione. Nel 2018, questa quota è stata del 27%.

Inoltre, la Stella a tre punte ha raggiunto i 12.000 camion connessi presenti in Brasile. In merito a ciò, Roberto Leoncini ha dichiarato: “Per noi questo non è ancora un buon numero perché vogliamo il 100% della flotta connessa. L’intenzione è di crescere, ma la domanda viene dal cliente e sempre più persone vogliono avere informazioni“.

Roberto Leoncini Mercedes Brasile
Roberto Leoncini, vicepresidente del reparto vendite e marketing di Mercedes-Benz Truck & Bus Brasile

Anche il settore degli autobus crescerà nel 2020

Per quanto riguarda il mercato degli autobus, Mercedes si aspetta che il mercato passi da 20.000 a 23.000 veicoli. Il dirigente del braccio destro brasiliano del marchio di Daimler ha dichiarato che le performance di questo mercato hanno visto le vendite raddoppiare negli ultimi due anni.

Nel 2019, il segmento, che è cresciuto del 43% rispetto all’anno precedente, ha registrato un aumento dei volumi di vendita in tutte le categorie, ad eccezione degli autobus Charter. Il trasporto urbano e su strada ha continuato ad essere il segmento top nel 2019, per quanto riguarda le vendite, e Mercedes ha guidato il mercato dei telai per autobus con il 54% a 11.100 unità.

Nonostante la previsione di un aumento delle vendite per quest’anno, Leoncini ha detto: “Siamo ottimisti riguardo al mercato, sia per i camion che per gli autobus, e per questo motivo investiremo pesantemente nell’innovazione“. Come detto già in un articolo, Mercedes lancerà quest’anno tre nuovi veicoli tra cui camion e autobus.