Con circa 570 mila unità vendute da gennaio ad agosto in Europa, Mercedes fa registrare una flessione delle consegne pari al -4.3%. Il risultato di Mercedes, come vedremo di seguito, è influenzato in modo particolare dal calo delle vendite della Classe C e dei modelli compatti della casa tedesca giunti a fine carriera o, come la Classe A di nuova generazione, appena arrivati sul mercato.

Il modello Mercedes più venduto in assoluto in Europa nel 2018 resta, in ogni caso, la Mercedes Classe C che raggiunge quota 110 mila unità vendute registrando un calo del -15.7%, un risultato decisamente negativo legato, soprattutto, alla crescente richiesta di SUV (come vedremo le vendite della GLC sono in netta crescita).

Alle spalle della Classe C, tra i modelli Mercedes più venduti in Europa, troviamo la Classe A che raggiunge quota 88 mila unità vendute con una flessione del -6.5%. Terza posizione per la Mercedes Classe E che si ferma a 86 mila unità con un calo del -3.9%.

Come detto in precedenza, cresce la Mercedes GLC. Il SUV fa segnare quota 82 mila unità vendute con una crescita del 15% rispetto ai dati registrati lo scorso anno. In leggero calo (-1.7%) la Mercedes Classe B che si ferma a 44 mila unità vendute precedendo di poche unità la GLA (-6.2%). Da segnalare anche le 42 mila unità della Mercedes CLA che registra una flessione del -5% rispetto ai dati registrati lo scorso anno.

Mercedes ha in programma diverse novità per il Salone dell’auto di Parigi che, di certo, in futuro riusciranno a garantire una nuova spinta alle vendite della casa tedesca. Staremo a vedere come si evolveranno i dati di vendita con l’arrivo dei risultati del mese di settembre, attesi per la metà del prossimo ottobre.