L’importanza della gamma SUV per Mercedes è sempre più elevata. L’ennesima conferma a quello che oramai è un dato chiarissimo, che segue l’evoluzione del mercato internazionale, arriva dai dati di vendita di Mercedes negli USA dopo i primi 9 mesi del 2018, un periodo di tempo più che sufficiente per poter avere un’idea ben precisa sulle preferenze dei clienti americani.

Nel 2018, o almeno dopo 9 mesi di 2018, il modello Mercedes più venduto è la Mercedes GLC che arriva a 50 mila unità vendute registrando una crescita percentuale del +53% rispetto ai dati dello scorso anno. Alle spalle del SUV c’è la Mercedes Classe C che si ferma a 42 mila unità vendute registrando un calo percentuale del -28% rispetto allo scorso anno.

Da segnalare, inoltre, le 34 mila unità vendute della GLE, che registra un calo dell’11%, e le 32 mila unità vendute della Classe E, in calo dell’1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A quota 17 mila unità vendute, invece, troviamo sia la  CLA che il crossover GLA che crescono, rispettivamente, del +17% e del +1%.

Tra i modelli “top di gamma” si segnalano le 14 mila unità vendute della GLS, in calo del 38%, e le 10 mila unità vendute della Classe S, in calo del 3%. A completare le vendite della gamma SUV di casa Mercedes c’è l’iconica Classe G che raggiunge quota 2 mila unità vendute con un calo del 28% rispetto allo scorso anno. Da segnalare, infine, le 1.207 unità vendute della AMG GT. 

L’ultimo trimestre del 2018 dovrebbe confermare i risultati ottenuti da Mercedes negli USA nel corso dei primi 9 mesi dell’anno. Ulteriori dettagli in merito arriveranno, in ogni caso, nel corso delle prossime settimane.