in

Mercedes-EQ Formula E scende per la prima volta per le strade di Monaco

Mercedes-EQ Formula E Monaco

Questo fine settimana, l’ABB FIA Formula E World Championship farà tappa a Monaco per la quarta volta nella storia della competizione. Il settimo round della stagione in corso è anche il primo E-Prix di Monaco dalla quinta stagione. Infatti, il Principato è stato omesso dalla stagione 2019/20 a causa della pandemia.

Per tre precedenti gare per le strade di Monaco si sono svolte sulla versione ridotta del famoso circuito cittadino di 1756 km. In quest’occasione, la Formula E correrà per la prima volta sul circuito del Gran Premio che ospiterà anche il GP di Monaco di Formula 1 due settimane dopo l’E-Prix.

Mercedes-EQ Formula E: tutto pronto per l’E-Prix di Monaco che si terrà questo weekend

A parte alcune piccole modifiche ai cordoli in alcune curve, il circuito di 3318 km sarà identico al layout della F1. In questo modo, Monaco sarà la terza pista consecutiva ad essere più lunga di 3 km in questa stagione. Le altre due erano Roma e Valencia. Sia Nyck de Vries che Stoffel Vandoorne, piloti del team Mercedes-EQ Formula E, vivono a Monte Carlo, quindi l’E-Prix di Monaco è per loro una sorta di gara in casa.

De Vries conosce il circuito per via dei suoi tre anni in Formula 2 e avendo vinto due volte nel Principato (2017 e 2019). Vandoorne ha invece già gareggiato sulle strade di Monte Carlo sia in Formula 1 che in GP2, riuscendo a vincere una gara in GT2 nel 2015. A differenza dei primi tre fine settimana di gara di quest’anno, l’E-Prix di Monaco si terrà con una sola gara.

Di conseguenza, la Formula E tornerà al suo programma abituale con tutte le sessioni che si svolgeranno nello stesso giorno. Il team Mercedes-EQ Formula E e le altre scuderie affronteranno le due sessioni di prove libere sabato mattina alle 8:00 e alle 10:15, le qualifiche sono fissate per le 12:00 mentre la gara inizierà alle 16 04.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!