Mercedes EQA: nuove conferme sulle caratteristiche tecniche del crossover elettrico

Continua il programma di avvicinamento verso il debutto ufficiale del nuovo crossover Mercedes EQA, un modello chiave per il successo della casa tedesca nel mercato delle auto a zero emissioni dopo il parziale fallimento dell’EQC, progetto fermato anche da un prezzo di vendita troppo elevato.

In attesa della presentazione ufficiale attesa per la fine del 2020, emergono nuove conferme su quelle che saranno le specifiche tecniche del nuovo Mercedes EQA, progetto che presenterà una lunghezza massima di circa 4,50 metri (il più grande EQC arriva a circa 4.75 metri). Il crossover elettrico di Mercedes presenterà, inoltre, un bagagliaio da oltre 440 litri (EQC parte da 590 litri).

In arrivo due versioni del nuovo Mercedes EQA

Secondo le prime informazioni, Mercedes porterà sul mercato diverse varianti del nuovo Mercedes EQA. Il crossover dovrebbe arrivare in una versione “base” da circa 200 CV mentre una variante top di gamma, con trazione integrale, arriverà ad oltre 300 CV garantendo un’esperienza di guida decisamente più sportiva.

Per quanto riguarda l’autonomia, fattore determinate per un’elettrica, si parla di una struttura “modulare” con una taglio base di batteria pari a 60 kWh ma con la possibilità di puntare su di una versione “long range” da 110 kWh. Questi dati dovrebbero tradursi in un’autonomia compresa tra i 400 ed i 600 chilometri. Potenzialmente, il nuovo EQA potrebbe presentare un’autonomia maggiore dell’EQC.

Da notare, inoltre, che le stesse specifiche tecniche del crossover, che di fatto rappresenta una versione a zero emissioni della GLA, caratterizzeranno anche il SUV compatto elettrico EQB, un vero e proprio alter ego a zero emissioni del recente GLB. I due modelli ricopriranno un ruolo fondamentale per il successo futuro di Mercedes nel mercato delle auto a zero emissioni.

Maggiori dettagli in merito alle novità in arrivo per la gamma elettrica di Mercedes potrebbero arrivare già nel corso dei prossimi giorni. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sul progetto EQA.

Looks like you have blocked notifications!