Mercedes GLS: la nuova generazione debutta al Salone di New York 2019

Mercedes GLS

Come anticipato nei giorni scorsi, in queste ore Mercedes ha svelato in via ufficiale al Salone dell’auto di New York 2019 la nuova generazione del Mercedes GLS, l’ammiraglia della gamma SUV del marchio tedesco che ha nel mercato nordamericano il suo principale terreno di conquista. Il nuovo GLS, naturalmente, arriverà anche in Europa dove sarà commercializzato, con la gamma al completo, a partire dalla seconda metà dell’anno in corso.

Con una lunghezza di 5,21 metri ed un passo di 3,13 metri, la nuova generazione del Mercedes GLS punta a conquistare il segmento dei SUV full size. Il nuovo SUV della casa tedesca sarà commercializzato nelle versioni a sette o a sei posti. Abbattendo i sediolini, inoltre, il SUV offrirà una capacità di carico di ben 2400 litri. Alla base del progetto c’è la nuova piattaforma modulare Modular High Architecture (MHA) che ha permesso alla casa tedesca di ridurre drasticamente la massa complessiva del SUV, a tutto vantaggio di consumi ed emissioni.

All’interno dell’abitacolo c’è l’oramai immancabile configurazione a doppio display con il quadro strumenti digitale ed il sistema di infotainment uniti in un unico corpo a sviluppo orizzontale. A differenza dei modelli compatti, il nuovo GLS propone una soluzione differente per il resto della plancia, con bocchette d’areazione caratterizzate da un design inedito, ed un tunnel centrale di dimensioni considerevoli, come nell’immagine allegata. Le differenze con il nuovo GLC restyling, appena svelato al Salone di Ginevra, sono evidenti.

Mercedes ha già confermato che, per gli USA, la nuova generazione di Mercedes GLS sarà commercializzata nelle varianti  GLS 450 4Matic e GLS 580 4Matic dotate, rispettivamente, di motori a 6 e 8 cilindri mild hybrid. Nel dettaglio, la GLS 580 5Matic presenta il nuovo 4.0 V8 biturbo benzina mild hybrid a 48 volt in grado di garantire 489 CV e 700 Nm. Il sistema EQ Boost elettrico garantisce 22 CV e 250 Nm di coppia aggiuntiva.

In alternativa, i clienti americani potranno optare per la versione GLS 450 4Matic che presenta il sei cilindri in linea 3.0 Turbo benzina con sistema EQ Boost a 48 volt. In questa configurazione, il SUV è in grado di garantire una potenza massima di 367 CV ed una coppia motrice massima di 500 Nm (più 22 CV e 250 Nm extra garantiti dall’EQ Boost).

Entrambe le varianti del nuovo Mercedes GLS sono abbinate al cambio automatico 9G-TRONIC caratterizzato da rapporti lunghi ed abbinato ad un ripartitore di coppia (sul GLS 580 sono due). Per quanto riguarda i consumi, la GLS 580 è accreditata di 9,8 litri di benzina per ogni 100 chilometri percorso con emissioni di CO2 in atmosfera pari a 224 grammi al chilometro.

Per venire incontro alle esigenze degli automobilisti europei, Mercedes ha già confermato che la nuova generazione del Mercedes GLS arriverà sul mercato anche in due varianti diesel (GLS 350 d 4Matic e GLS 400 d 4Matic). Entrambe le versioni a gasolio montano il sei cilindri in linea OM 656, già omologato Euro 6d (omologazione obbligatoria dal 2020).

La versione GLS 350 d 4Matic può contare su 286 CV e 600 Nm mentre il consumo dichiarato è di 7,6 l/100 km con emissioni di CO2 pari a  200 g/km La più potente variante GLS 400 d 4Matic presenta, invece, una potenza massima di 330 CV ed una coppia motrice massima di 700 Nm. In questo caso, il consumo medio è di 7,6 l/100 km mentre le emissioni di CO2 sono pari a 201 g/km.

Di seguito alleghiamo il primo video ufficiale del nuovo Mercedes GLS che sarà esposto, in questi giorni, al Salone dell’auto di New York 2019 per poi arrivare sul mercato internazionale nei prossimi mesi.

Looks like you have blocked notifications!