Mercedes GT 63 E-Performance: nuovo teaser a poche ore dal debutto

Mercedes GT 63 E-Performance

Il debutto ufficiale della nuova Mercedes GT 63 E-Performance. La nuova super sportiva, infatti, sarà svelata in via ufficiale il prossimo 1° settembre come confermato da un recente teaser diffuso sui suoi profili social da Mercedes-AMG. Il progetto, in ogni caso, verrà poi mostrato in pubblico nei giorni successivi.

La nuova Mercedes GT63 E-Performance, infatti, sarà una delle protagoniste del Salone dell’auto di Monaco, al via il prossimo 5 di settembre. Nel corso dei prossimi giorni, quindi, scopriremo tutti i dettagli sul modello che ricoprirà un ruolo molto importante nel futuro della divisione sportiva della casa tedesca.

Di certo, la presenza del nuovo sistema di elettrificazione, mirato ad incrementare le performance rappresenta, già da solo, un elemento di grande interesse per il progetto. La nuova ibrida tedesca sembra avere tutte le carte in regola per ritagliarsi un ruolo da protagonista per il futuro.

Mercedes-AMG GT63 E-Performance

Mercedes GT 63 E-Performance: una supercar ibrida senza compromessi

La nuova Mercedes GT 63 E-Performance, ricordiamo, dovrebbe caratterizzarsi come una supercar ibrida con sistema plug-in. Secondo le prime indiscrezioni, la nuova sportiva potrà contare su di una potenza complessiva di circa 815 CV.

Alla base del progetto dovrebbe esserci un sistema ibrido basato sul motore V8 Biturbo da 4 litri. Il propulsore termico verrà abbinato ad uno o più motori elettrici, per una potenza complessiva di 150 kW ed una coppia motrice di 320 Nm.

La Mercedes GT 63 E-Performance avrà anche un pacco batterie che consentirà la mobilità a zero emissioni. La capacità delle atterie dovrebbe essere pari a circa 6,1 kWh. La sportiva dovrebbe essere in grado di coprire qualche decina di chilometri in modalità a zero emissioni. Per il momento, in merito alle prestazioni della nuova Mercedes GT63 E-Performance ci sono ancora poche informazioni.

La vettura dovrebbe registrare uno 0-100 km/h di circa 3 secondi. Per le performance sarà necessario valutare, oltre alla potenza del sistema ibrido, anche l’aumento di peso legato all’introduzione delle batterie e dei motori elettrici.

Maggiori dettagli sul progetto della casa tedesca arriveranno nel corso delle prossime ore. L’appuntamento da segnare sul calendario è quello del prossimo 1° settembre e, successivamente, con il Salone di Monaco in programma la settimana successiva. Continuate, quindi, a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!