Mercedes chiude in positivo il 2019 in Europa. La casa tedesca, infatti, registra una leggera ma significativa crescita delle vendite ottenendo un risultato percentuale superiore a quello registrato dall’intero mercato europeo (Paesi UE + Efta) nel corso degli ultimi 12 mesi.

Da segnalare che Mercedes ha registrato un buon mese di dicembre con un totale di 74 mila unità vendute nel corso dell’ultimo mese dell’anno ed una crescita del +7.9% rispetto ai risultati raccolti nel dicembre del 2018. Il risultato, per quanto positivo, è inferiore al dato complessivo del mercato (in crescita del +21%) e la quota di mercato di Mercedes è, quindi, in calo passando da 6.6% a 5.9%.

La situazione cambia radicalmente andando ad analizzare le vendite registrate da Mercedes in Europa nel corso del 2019. La casa tedesca, infatti, ha chiuso l’anno con ben 902 mila unità vendute, migliorando di oltre 30 mila unità il risultato ottenuti nel corso del 2018. Questo dato si traduce in una crescita percentuale del +3.5% rispetto ai dati raccolti nell’anno precedente. Come anticipato in precedenza, Mercedes fa meglio dell’intero mercato (in crescita del +1.2% nel 2019) e la quota di mercato cresce dal 5.6% al 5.7%.

Da segnalare, inoltre, che Mercedes conserva saldamente la leadership nel mercato premium staccando nettamente BMW, ferma a 830 mila unità vendute (+1.9%), e Audi, che si deve accontentare di 743 mila unità vendute (+2.6%).

Vendite Mercedes in Europa: Germania primo mercato, buoni dati in Italia

Ricordiamo che il primo mercato europeo di Mercedes è la Germania dove il marchio ha ottenuto un totale di 340 mila unità vendute nel corso del 2019, evidenziando una crescita percentuale del +6.3%. Stabili le vendite nel Regno Unito (+0.2%) dove Mercedes fa segnare un totale di 172 mila unità vendute mentre si registra una buona crescita in Francia con 70 mila unità vendute ed un miglioramento delle consegne del +6.7%.

Crescita più leggera in Italia dove Mercedes si ferma a 63 mila unità vendute facendo registrare un passo in avanti del 2.3% rispetto ai dati del 2018. Risultati simili in Spagna dove le vendite sono state 53 mila e la crescita percentuale è stata del +2.4%.