Mercedes rende disponibile gratuitamente la progettazione di dispositivi salvavita

Mercedes-Benz
Mercedes-Benz

Mercedes ha messo a disposizione gratuitamente i progetti per i suoi apparecchi respiratori salvavita per aiutare nella lotta globale contro il coronavirus. La scorsa settimana è stato annunciato che il dipartimento High Performance Powertrains [HPP] del team, in collaborazione con ingegneri meccanici presso l’University College London [UCL] e clinici presso l’University College London Hospitals [UCLH], aveva sviluppato un dispositivo per aiutare a tenere fuori i pazienti Covid-19 di terapia intensiva.

Conosciuta come pressione delle vie aeree positive continue (CPAP), è stata prodotta in meno di 100 ore dopo una riunione iniziale. Da allora, il sistema Mercedes UCL-Ventura è stato sottoposto a valutazione dei pazienti presso l’UCLH e negli ospedali gemelli nell’area di Londra.

Dopo un ordine del governo del Regno Unito per un massimo di 10.000, i dispositivi vengono prodotti ad un ritmo fino a 1.000 al giorno nello stabilimento Mercedes di Brixworth, che è stato riproposto per soddisfare la domanda, con 40 macchine che normalmente produrrebbero pistoni e turbocompressori F1 utilizzate per la produzione dei dispositivi CPAP.

Fondamentalmente, Mercedes ha deciso di rendere ampiamente disponibili le informazioni su come sviluppare il prodotto, quindi si spera che i sistemi sanitari di tutto il mondo possano fornire supporto respiratorio ai pazienti con Covid-19. Governi, produttori del settore interessati, accademici ed esperti sanitari possono richiedere l’accesso ai progetti per garantire il controllo di qualità sulla fabbricazione.

Andy Cowell, amministratore delegato di Mercedes-AMG HPP, ha dichiarato: “Da quando è stato annunciato il progetto, abbiamo ricevuto un numero incredibile di domande sul dispositivo CPAP da tutto il mondo. Rendere apertamente disponibili le specifiche di progettazione e produzione consentirà alle aziende di tutto il mondo di produrre questi dispositivi in ​​modo rapido e su vasta scala per supportare la risposta globale a Covid-19″.

Ti potrebbe interessare: Mercedes: primo trimestre del 2020 negativo in tutti i principali mercati europei

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI