in

Mercedes SL: preparativi finali al Nurburgring

Preparativi finali per la Mercedes SL, condotta sull’iconico tracciato del Nurburgring, come raccontano le recenti immagini.

Mercedes-AMG SL

Con solo un po’ di camouflage rimasto sulle vetture Mercedes-AMG SL ritratte finora nelle foto spia, la tesi più accreditata voleva che debuttasse al Motor Show di Monaco questo mese. Appariva davvero allettante l’opportunità di giocare in casa e, alla luce dello stato dei lavori, non sembrava sussistessero problemi di sorta nel reveal durante la prestigiosa kermesse bavarese. E, invece, chi nutriva delle speranza in merito ha dovuto frenare con la fantasia. La scelta di tenere nascosto il prodotto agli occhi degli appassionati e degli addetti ai lavori ha, ovviamente, provocato delusione. Ma in fondo la compagnia di Stoccarda aveva delle valide ragioni per virare in tale direzione.

Mercedes SL: avvistamenti al Nurburgring

Mercedes-AMG SL

Soprattutto un fattore ha raffreddato i facili entusiasmi: la volontà di centellinare al meglio la propria gamma, senza correre il rischio di mettere troppa carne al fuoco e rischiare così di bruciarsi le carte. Dal momento che la manifestazione aveva già all’attivo nuovi prodotti del marchio della stella a tre punte, si è preferito attendere almeno in tal senso.

Le luci dei riflettori erano proiettate sulla Mercedes-Benz EQE, un modello di peso cruciale nelle strategie odierne del brand. Pertanto, al fine di evitare che due tori della stessa scuderia si scornassero tra loro, i vertici hanno saggiamente stabilito di rimandare la presentazione ufficiale della SL a una data successiva. Di recente, la roadster è stata pizzicata (una volta in più) sulle strade del Nurburgring. Nell’ultimo video spia di Automotive Mike, l’AMG SL è stata vista all’Industry Pool intorno al Nordscheife. Erano presenti due versioni della vettura: una blu parzialmente coperta e un’unità completamente mimetizzata.

Notevoli nelle roadster le capote morbide, che segna un cambiamento di programma dalle controparti rigide adottate nelle precedenti occasioni. Le sfumature della AMG GT Roadster figuravano pure nel design della nuova AMG SL poiché quest’ultima è stata preparata per sostituire la prima lungo il percorso.

L’AMG SL prevede la configurazione sedili 2+2 dei suoi predecessori pur disponendo di un abitacolo revisionato con quadro strumenti da 12,3 pollici e touchscreen centrale da 11,9 gestito tramite sistema MBUX. Il display head-up 3D opzionale si sta, infine, facendo pista anche qui.

Mercedes-AMG SL

La prossima SL non sarà più proposta nelle sue forme Benz. Sarà invece esclusiva del marchio AMG. Di conseguenza, acquisirà un’impronta più graffiante e una personalità impossibile da non riconoscere. Come qualunque sostenitore di MB (e in generale un amante dei motori) sa, la divisione AMG è specializzata nella creazione di auto sportive.

Una delle soluzioni contemplate nell’assortimento include una variante del motore V8. Resta da scoprire se sarà interessato o meno dagli attuali problemi di fornitura che affliggono la Casa. A prescindere da ciò, è necessario ricordare le dichiarazioni da poco proferite alla stampa del management, secondo cui il V8 avrà vita per ancora un decennio. Il favore espresso dai clienti esclude un ritiro a breve. La Mercedes-AMG SL è un altro modello della serie ibrida plug-in (PHEV) che potrebbe adottare il propulsore da 831 cavalli della Mercedes-AMG GT 63 E Performance.

Looks like you have blocked notifications!