Mercedes Sprinter: quasi 5300 esemplari richiamati per un problema ai freni

Mercedes Sprinter richiamo Australia

Mercedes ha emesso nelle scorse ore un richiamo in Australia che riguarda diversi esemplari del suo furgone Mercedes Sprinter VS30. In particolare, parliamo di 5279 unità del veicolo model year 2018/2020 a causa di freni difettosi.

L’avviso di richiamo, depositato presso l’Australian Competition and Consumer Commission (ACCC), afferma che i tubi dei freni possono entrare in contatto con la parte posteriore del rivestimento del parafango anteriore durante la guida del veicolo, causando possibili segni di usura con conseguente perdita di liquido.

Mercedes Sprinter richiamo Australia
Mercedes Sprinter tre quarti posteriore

Mercedes Sprinter: emesso un richiamo in Australia per alcuni esemplari 2018-2020

La casa automobilistica tedesca afferma che la perdita di liquido dei freni può comportare l’aumento degli spazi di frenata. I Mercedes Sprinter interessati sono stati venduti tra l’11 ottobre 2018 e il 1° maggio 2020 nel mercato australiano.

La Stella di Stoccarda sta contattando i proprietari degli esemplari coinvolti nel richiamo per organizzare un controllo e l’eventuale riparazione del problema. Un portavoce di Mercedes-Benz Australia ha dichiarato a un noto sito Web nazionale che al momento non si conoscono guasti legati ai modelli consegnati in Australia.

Questo richiamo si aggiunge ad un altro emesso nelle scorse ore in Nord America da Daimler Trucks North America che riguarda oltre 164.000 esemplari del Freightliner Cascadia per un problema al sistema di frenata automatica di emergenza, secondo quanto riportato nei documenti della National Highway Traffic Safety Administration. I veicoli coinvolti sono stati prodotti dal 2017 al 2021.

Mercedes Sprinter richiamo Australia

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI