Moody’s mantiene il rating ‘A3’ di Daimler ma lo declassa ‘negativo’

L’agenzia di rating Moody’s ha confermato il rating degli emittenti a lungo termine della società automobilistica Daimler a “A3” (investment grade) sebbene abbia ridotto le sue prospettive a “negative”, a causa del possibile impatto che il coronavirus potrebbe avere sulle prestazioni di gestione del consorzio tedesco. In questo senso, Moody’s ha spiegato che mantiene la nota della società grazie alla capacità di Daimler, a suo avviso, di recuperare la sua posizione finanziaria per il 2022.

Moody’s ha confermato il rating degli emittenti a lungo termine della società automobilistica Daimler a “A3”

“Prevediamo che il margine operativo del gruppo Daimler scenderà sotto l’1 per cento nel 2020, rispetto al 5,2 per cento nel 2019. Tuttavia, la società dovrebbe essere in grado di riguadagnare la propria posizione finanziaria vicino a livelli adeguati entro il 2022″, ha affermato. Moody. In questo senso, l’agenzia di rating ha applaudito la decisione di Daimler di proporre un taglio nel pagamento dei dividendi, poiché “dà credibilità” al gruppo.

Da parte sua, la prospettiva “negativa” riflette il potenziale impatto che la crisi del coronavirus potrebbe avere sulle prestazioni operative dell’azienda nei prossimi 12 o 18 mesi, poiché l’impresa attua il suo piano di ristrutturazione.

Ti potrebbe interessare: Wolfgang Bartels diventerà il nuovo Chief Compliance Officer di Daimler

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!