Nuova Mercedes Classe C Cabrio: ecco come potrebbe essere

Nuova Mercedes Classe C Cabrio render

Sebbene il GLC sia la Mercedes più venduta al mondo e la Classe S rappresenti il meglio che è possibile trovare oggi su una vettura del marchio, la gamma della Mercedes Classe C è molto importante per il brand di Daimler.

Riprogettata da zero nel febbraio 2021 e basata sulla piattaforma MRA II, la berlina compatta sarà presto offerta anche nelle versioni coupé e cabriolet. Fatta eccezione per le varianti AMG ad alte prestazioni, la decappottabile è probabilmente la declinazione più interessante dell’intera line-up per via della sua esperienza di guida all’aria aperta.

Nuova Mercedes Classe C Cabrio: un render prova ad immaginare la versione decappottabile

Prendendo in considerazione gli ultimi prototipi avvistati su strada, un renderista ha realizzato un progetto digitale che ci mostra come potrebbe essere il design finale della Mercedes Classe C Cabrio 2022. Oltre ad avere due porte in meno rispetto alla berlina, la cabriolet dovrebbe differenziarsi anche per gli specchietti retrovisori esterni che ora sono fissati alle portiere anziché ai montanti anteriori.

Conosciuta internamente con il nome in codice A206, la nuova Classe C Cabrio con capote morbida dovrebbe riprendere il passo della berlina, anche se la capacità di carico sarà ridotta visto che il tettuccio dovrà per forza essere riposto da qualche parte quando ripiegato completamente.

Dal modello standard, la vettura riprenderà sicuramente i motori a quattro cilindri e la trasmissione automatica 9G-Tronic a 9 rapporti. Gli standard sulle emissioni Euro 6 ed Euro 7 hanno costretto la casa automobilistica tedesca a puntare tutto sull’elettrificazione.

Motivo per cui anche la serie 63 di AMG perderà il V8 biturbo in favore di un turbo a quattro cilindri da 2 litri con tecnologia ibrida plug-in. Il propulsore di base della nuova Mercedes Classe C Cabrio per il mercato europeo dovrebbe essere il quattro cilindri turbo da 1.5 litri con tecnologia mild-hybrid EQ Boost. Le varianti C 300 e C 300 d, invece, dovrebbero avere propulsori da 2 litri con potenza superiore ai 250 CV.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!