Nuova Mercedes Classe S: avviata già la produzione presso la Factory 56

Nuova Mercedes Classe S Factory 56

Mercedes non vuole perdere assolutamente tempo con la sua nuova Mercedes Classe S, annunciata proprio nelle scorse ore. Infatti, la casa automobilistica tedesca ha comunicato di aver già iniziato la produzione della nuova berlina lussuosa nel suo stabilimento Factory 56 presente a Sindelfingen, in Germania.

Dopo aver investito circa 730 milioni di euro su un totale di 2,1 miliardi di euro nell’intero sito tedesco, la fabbrica ha iniziato ad assemblare l’ultima ammiraglia della Stella di Stoccarda. Almeno inizialmente, soltanto la nuova Classe S, sia in versione a passo corto che lungo, uscirà dalla linea di produzione della Factory 56. Successivamente, le nuove Mercedes-Maybach Classe S ed EQS, il primo veicolo completamente elettrico della gamma Classe S, verranno prodotte nella stessa fabbrica.

Nuova Mercedes Classe S Factory 56
Nuova Mercedes Classe S mentre viene assemblata nella nuova fabbrica Factory 56

Nuova Mercedes Classe S: la produzione dell’ultima generazione è già partita nello stabilimento di Sindelfingen

Rispetto alla linea di assemblaggio della precedente Classe S, il marchio di Daimler sta aumentando l’efficienza del 25%, con la produzione nella Factory 56 caratterizzata dalla massima flessibilità. Secondo Daimler, questo vale per il numero di modelli prodotti e il volume di produzione complessivo, nonché per i flussi di materiale.

Il gruppo tedesco spiega che in pochi giorni è possibile integrare la produzione in serie di nuovi modelli, dalle vetture compatte ai SUV, ai veicoli ibridi leggeri, a quelli completamente elettrici e agli ibridi plug-in. Di conseguenza, la produzione può essere regolata rapidamente e in modo flessibile per soddisfare al meglio la domanda del mercato.

Nuova Mercedes Classe S Factory 56

Factory 56 è anche una fabbrica a zero emissioni di carbonio grazie al suo progetto energetico innovativo con un sistema fotovoltaico, una rete elettrica DC e vari sistemi di accumulo di energia basati su batterie di veicoli riutilizzate. A poco a poco, il concetto che sta alla base del nuovo stabilimento di Sindelfingen verrà trasferito a tutte le altre fabbriche di Mercedes sparse nel mondo.

All’interno dell’impianto è possibile trovare diverse tecnologie come ad esempio le cosiddette TecLines che servono ad evitare punti di blocco nel processo di assemblaggio, più di 400 veicoli a guida autonoma, varie stazioni modulari, delle macchine compatibili con l’Internet of Things (Internet delle cose – IoT), varie apparecchiature per la produzione, un’infrastruttura digitale che utilizza una rete WLAN e 5G ad alte prestazioni e l’ecosistema digitale MO360.

Più di 1500 dipendenti di Mercedes, su un totale di 35.000 persone presenti nello stabilimento di Sindelfingen, lavoreranno in due turni presso la Factory 56.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI