Esteban Ocon

Esteban Ocon afferma di essere stato “molto vicino” alla firma di un accordo con la Mercedes che lo avrebbe visto sostituire Valtteri Bottas come partner di Lewis Hamilton per il 2020. Il francese era precedentemente membro del programma per piloti junior di Mercedes, ma dopo essere stato trascurato per un posto per la prossima stagione, si è trasferito in Renault dove ha sostituito Nico Hulkenberg in uscita.

Pur cercando di non entrare troppo nei dettagli, rivela che le discussioni sui sedili della Mercedes sono state molto fitte prima che Toto Wolff prendesse la decisione di confermare Bottas. “Lo sono stato”, ha detto a ESPN quando gli è stato chiesto quanto fosse stato vicino a firmare un accordo di F1 con le frecce d’argento.

“Molto vicino, e fino all’ultimo momento ci sono state discussioni. Ma ora è fatta e devo guardare avanti e quello che ho davanti a me. “Non penso che entrerò nei dettagli. Forse puoi chiedere a Toto Wolff. Penso che sia stato solo lui a prendere la decisione, ma penso che possa spiegarlo meglio. Me l’ha spiegato anche a me, ma la sua ragione principale è che ovviamente sono ancora giovane e ho tempo.”

A soli 23 anni, Ocon ha ancora i suoi migliori anni davanti a sé nello sport, e con questo in mente, non vedeva alcun motivo per escludere la guida per la Mercedes in futuro. “Sono ancora gestito da Mercedes“, ha aggiunto. “Ma il futuro è lungo nella Formula 1 e sono sicuro che ci rivedremo. Non siamo così lontani l’uno dall’altro nel paddock comunque ”.

Ti potrebbe interessare: Toto Wolff afferma che il passaggio di Esteban Ocon alla Renault è “positivo per la sua carriera”