Geely

All’inizio di gennaio, si è diffusa la notizia che Daimler e Volvo (La casa automobilistica svedese fa parte dell’impero automobilistico dell’imprenditore cinese e il principale azionista di Daimler, Li Shufu), stanno attualmente esaminando le possibilità di cooperazione. Non è stato ancora deciso ufficialmente nulla al riguardo, ma le voci da tutto il mondo stanno aumentando, in particolare tra gli investitori finanziari, che consigliano a Daimler di cercare un partner permanente (la BMW viene spesso citata qui come possibile candidato accanto a Volvo). Mentre Daimler sembra essere ancora indecisa, l’impero dell’azienda di Li Shufu crea già strutture.

Come annunciato ieri Volvo e Geely Automobile Holdings Limited, a quanto pare si stanno avvicinando istituzionalmente, perché le due società stanno valutando di fondere le loro attività in un forte gruppo globale composto dai marchi Volvo, Geely, Lynk & Co e Polestar. Ciò non solo intensifica la cooperazione nella rete aziendale di Li Shufu, ma attribuisce all’imprenditore cinese un peso molto maggiore alle negoziazioni in tutti i prossimi colloqui di cooperazione.

Ti potrebbe interessare: Mercedes e Geely hanno formalmente costituito la loro joint venture per Smart

Ciò può avere un effetto positivo se si guarda soprattutto alle sinergie finanziarie e tecnologiche promesse da una partnership con Volvo / Geely. Ma questo può anche significare che l’imprenditore cinese avrà molto da dire quando ci saranno da prendere decisioni importanti anche per la casa automobilistica tedesca. In termini di Daimler, ciò significherebbe che l’influenza cinese sarebbe persino maggiore di quanto lo sia oggi con i principali azionisti BAIC e Li Shufu.