L’anno scorso, i negoziati tra Daniel Ricciardo e Mercedes sono esistiti e ad un certo punto l’ingaggio dell’australiano è sembrato vicino. Ma la buona forma mostrata da Valtteri Bottas all’inizio della stagione ha permesso al finlandese di salvare il suo posto. Lo rivela oggi Toto Wolff, il boss di Mercedes F1, mentre l’australiano inizia la sua nuova avventura con la Renault questo fine settimana.

Il team principal di Mercedes ha ammesso che ad un certo dello scorso anno Ricciardo è stato vicino alla Mercedes

“Abbiamo sempre osservato Daniel da vicino, ma se sei felice in una relazione, come dico sempre, non hai bisogno di flirtare con nessun altro. Se a maggio o giugno, fossimo stati insoddisfatti di Valtteri allora avremmo continuato la conversazione con Daniel Ricciardo.  Ricordiamo che Bottas ha un anno ancora di contratto con Mercedes. Questo lascia speranze a Esteban Ocon per il 2020. Alcuni vedono addirittura il francese già sicuro sostituto di Bottas durante la stagione. Wolff per il momento non ha voluto fare commenti. Il team principal di Mercedes si è limitato a dire: “Il posto di Valtteri è super sicuro per il 2019, per il rinnovo sa cosa deve fare.”

Ti potrebbe interessare: Ricciardo rivela perché non è andato alla Mercedes