Toto Wolff

Dopo un periodo di incertezza, il caposquadra del team Mercedes, Toto Wolff, ha dichiarato che il suo team “rimarrà sicuramente in Formula 1 nel 2021” poiché l’accordo Concorde non è più un problema per la squadra. È molto probabile che la Mercedes sarebbe rimasta in F1, con i nuovi grandi investimenti nello stabilimento di Brackley che sono stati fatti di recente prima delle modifiche del regolamento del 2021. Ora, tuttavia, in un’intervista con Auto Motor und Sport, Wolff ha confermato che la sua squadra non andrà da nessuna parte.

“Essere presenti in Formula 1 è utile per noi” , ha spiegato il 48enne, che è in joint venture con Mercedes. “Mercedes resterà sicuramente in Formula 1 nel 2021, vogliamo restare”. Ciò rende quasi ufficiale che il team tedesco rimarrà sulla griglia mentre la F1 entra in una nuova era. L’accordo Concorde, il motivo principale per cui la Mercedes inizialmente esitava a rimanere, non è più un problema secondo Wolff.

“L’accordo Concorde non è più un ostacolo. Volevamo solo che fosse bilanciato, in modo che le squadre più piccole abbiano benefici”. La Mercedes può prolungare il suo periodo di dominazione nell’era successiva o vedremo un’altra squadra stabilire il ritmo dal prossimo anno? Nel 2020, possono vincere il loro settimo doppio campionato consecutivo.

Ti potrebbe interessare: Wolff afferma che Lewis Hamilton, lasciando la Mercedes, potrebbe creare un’opportunità