Austro-Daimler Bergmeister ADR 630

L’Austro-Daimler Bergmeister ADR 630 è una delle vetture più interessanti lanciate negli ultimi anni. Il motivo principale è che riesce a proporre due caratteristiche che prima d’ora non si erano mai viste contemporaneamente su un’auto.

Si tratta di un veicolo che abbiamo avuto la possibilità di apprezzare già in un paio di articoli precedenti poiché è stata mostrata circa un anno e mezzo fa al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este.

Austro-Daimler Bergmeister ADR 630
Austro-Daimler Bergmeister ADR 630, un esclusivo bolide da 1200 CV e 1600 nm

Austro-Daimler Bergmeister ADR 630: una shooting brake ibrida con potenza totale di 1200 CV

Austro-Daimler produsse alcune vetture piuttosto interessanti fra il 1899 e il 1934. Tuttavia, la Bergmeister ADR 630 non somiglia per nulla a ciò che venne proposto molti anni fa dall’azienda e questo perché offre un design strettamente correlato alla Mercedes SLS AMG.

Il cofano della sportiva è tutto d’un pezzo mentre le leggendarie portiere con apertura ad ali di gabbiano sono state rese migliori con l’aiuto di un particolare design. Oltre a questa caratteristica, la Austro-Daimler Bergmeister ADR 630 dispone di un corpo da shooting brake.

Austro-Daimler Bergmeister ADR 630

Secondo quanto riportato dall’azienda, l’auto è stata costruita usando un nuovo telaio in alluminio mentre la carrozzeria è composta da alluminio e fibra di carbonio. Tuttavia, la caratteristica notevole di questo bolide è il gruppo propulsore che combina un motore a 6 cilindri in linea di Mercedes con tre powertrain elettrici per una potenza totale di 1200 CV e 1600 nm di coppia massima.

In base a quanto dichiarato dall’azienda, la Austro-Daimler Bergmeister ADR 630 è capace di scattare da 0 a 100 km/h in soli 2,5 secondi e di garantire un’autonomia di circa 250 km con una singola ricarica.