Daimler: Daum prevede un taglio del 50% dei posti di lavoro in alcuni stabilimenti

Mercedes eSprinter stabilimento Düsseldorf

Il passaggio ai camion a celle a combustibile ridurrà di circa la metà dei posti di lavoro nei prossimi 15 anni negli stabilimenti europei che si occupano di produrre motori per autocarri. Questa dichiarazione è stata rilasciata venerdì da Martin Daum, amministratore delegato di Daimler Truck.

I produttori di camion si stanno muovendo verso un mondo a emissioni zero poiché il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità diventa sempre più importante per i loro clienti. Tuttavia, la tecnologia delle celle a combustibile prevede l’utilizzo di meno componenti e di conseguenza meno manodopera rispetto ai propulsori a combustione interna.

Mercedes stabilimento batterie Bangkok
Daimler, alcuni stabilimenti europei subiranno un ridimensionamento del numero dei dipendenti

Daimler: i camion a idrogeno porteranno a una riduzione importante dei posti di lavoro

Dobbiamo essere consapevoli che circa il 50% dei posti di lavoro andrà via perché una cella a combustibile e una batteria sono molto meno complesse di un motore diesel e di una trasmissione. Ma la cosa buona è che abbiamo un periodo di transizione di circa 15 anni e dobbiamo iniziare a prepararci oggi“, ha dichiarato Daum a Reuters.

Il più grande produttore di camion al mondo ha deciso di spingere forte verso i veicoli elettrici e a idrogeno e giovedì ha dichiarato che i modelli a emissioni zero dovrebbero rappresentare il 60% delle sue vendite entro il 2030 e il 100% entro il 2039. Tuttavia, Martin Daum ha affermato che la costruzione di infrastrutture per il rifornimento di idrogeno è fondamentale per convincere gli operatori di flotte ad acquistare camion di questo tipo.

Se avessimo già i camion oggi che avremo nel 2025 e oltre, non ne venderemmo nemmeno uno. Perché? Perché non abbiamo una rete di rifornimento di idrogeno“, ha detto Martin Daum.

Questa settimana, Daimler Truck ha annunciato un accordo con Shell in base al quale dal 2024 verranno lanciate delle stazioni di rifornimento di idrogeno nel porto di Rotterdam nei Paesi Bassi e tra Colonia e Amburgo in Germania.

Il gruppo tedesco ha chiesto ai politici dell’Unione Europea di spingere verso l’aumento delle infrastrutture di rifornimento. In vista dello spin-off di Daimler Truck, la nuova azienda si concentrerà sull’aumento dei margini di profitto entro il 2025, in particolare in Europa.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!