in

Mercedes EQC: confermato il ritardo delle consegne delle prime unità

Problemi con i fornitori di batterie per Mercedes

Mercedes EQC

Dopo i rumors della scorsa settimana, arrivano in queste ore le prime conferme in merito al ritardo delle consegne delle prime unità di Mercedes EQC, la nuova SUV elettrica, presentata lo scorso settembre, che va ad inaugurare la gamma elettrica EQ del marchio tedesco.

In un primo momento, infatti, Mercedes aveva annunciato che il debutto della nuova Mercedes EQC sarebbe avvenuto sul finire della prima metà del 2019. Già nei giorni scorsi, diverse indiscrezioni confermano la presenza di possibili ritardi delle consegne legati a non meglio specificati problemi di produzione.

In queste ore, la situazione si è fatta più chiara. Attualmente, infatti, Mercedes sta avendo problemi con i fornitori che si occupano della produzione delle batterie della nuova Mercedes EQC. Questi problemi hanno, quindi, costretto il gruppo tedesco a posticipare buona parte delle consegne delle prime unità di EQC già ordinate.

La nuova SUV elettrica di casa Mercedes monta un pacco batterie da 80 kWh che dovrebbe garantire un’autonomia reale superiore ai 400 chilometri garantendo a tutti gli acquirenti del nuovo modello la possibilità di utilizzare, senza troppi pensieri, il SUV sia in città che per gli spostamenti più lunghi.

Al momento, solo una ristrettissima cerchia di clienti “VIP” riceverà la Mercedes EQC nei tempi stabiliti, quindi ad inizio estate. La stragrande maggioranza dei clienti che hanno già ordinato la nuova SUV elettrica della casa tedesca dovrà attendere almeno sino al prossimo mese di novembre quando Mercedes sarà in grado di raggiungere un livello di produzione sufficiente da poter smaltire gli ordini accumulati in queste settimane. Ricordiamo che, secondo le prime indiscrezioni, Mercedes avrebbe già venduto tutte le unità di Mercedes EQC previste per il 2019 e per il 2020. 

I ritardi nelle consegne non permetteranno a Mercedes di anticipare Audi che avvierà la commercializzazione e le prime consegne della sua e-tron con diversi mesi d’anticipo rispetto al debutto della EQC. Al momento non è chiaro, quindi, se questo ritardo causerà vendite complessive inferiori alle attese per la nuova SUV elettrica di Mercedes.

Ricordiamo, infine, che la Mercedes EQC è solo il primo modello di una gamma ben più articolata di modelli elettrici. La casa tedesca, infatti, ha in cantiere la hatchback EQA, il SUV compatto EQB e l’ammiraglia EQS, modelli che saranno pronti nel giro di pochi anni.

Looks like you have blocked notifications!