Mercedes EQS SUV avvistato nel primo video spia

Mercedes EQS SUV foto spia

Nelle scorse ore, Mercedes ci ha fornito una visione più ampia di come intende ampliare la sua gamma di veicoli elettrici EQ e sembra che sarà piuttosto impegnata nel corso dei prossimi anni. Attualmente, gli unici veicoli appartenenti alla gamma sono EQC, EQV e le due Smart.

Sappiamo che l’EQC non è stato accolto al meglio sul mercato in quanto sono stati venduti pochi esemplari mentre la EQV è un modello di nicchia. Ciò significa che il futuro di questa line-up di veicoli è nelle mani dei prossimi modelli.

Mercedes EQS SUV foto spia
Mercedes EQS SUV, ecco il prototipo del crossover

Mercedes EQS SUV: il primo prototipo è stato avvistato in Germania

Nonostante ciò, la casa automobilistica tedesca è molto fiduciosa della nuovissima piattaforma EVA sviluppata esclusivamente per la sua gamma elettrica. Quest’ultima debutterà ufficialmente sulla Mercedes EQS.

Anche se non diventerà il best seller della serie elettrica, il veicolo permetterà di mantenere il suo status top di gamma come lo è la Classe S tra i veicoli con motore a combustione interna, soprattutto grazie a comfort e alta tecnologia. Al momento sappiamo che la versione di produzione della EQS basata su EVA riuscirà a garantire oltre 700 km di autonomia nel ciclo WLTP con una singola ricarica.

Mercedes EQS SUV foto spia

Per rendere le cose ancor più interessanti, pare che Mercedes non stia sviluppando solo una versione berlina completamente elettrica ma anche un modello SUV che al momento è conosciuto con il nome di Mercedes EQS SUV. Un prototipo è stato immortalato in un video spia (lo trovate in fondo all’articolo) dal famoso leaker WalkoART mentre effettuava alcuni test sulle strade tedesche assieme ad altri veicoli in arrivo della Stella di Stoccarda.

Il crossover al momento indossa ancora un rivestimento mimetico su tutta la carrozzeria, quindi è difficile distinguere i dettagli. Possiamo aspettarci che l’EQS SUV offra la stessa quantità di spazio interno di un veicolo molto più grande che utilizza un motore endotermico, il che si traduce in un comfort simile ma con un ingombro ridotto.

Inoltre, il veicolo dovrebbe condividere lo stesso gruppo propulsore e il pacco batterie con la versione berlina. Fino ad ora sappiamo che quest’ultima avrà un pacco batterie da 110 kWh e una configurazione a doppio motore per una potenza totale di circa 500 CV.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI