Il Mercedes GLC si conferma un progetto vincente per la casa tedesca ottenendo risultati davvero eccellenti negli USA nel corso del primo semestre del 2018. Il SUV di medie dimensioni, infatti, ha raggiunto quota 35,145 unità vendute nel corso dei primi 6 mesi dell’anno registrando una crescita percentuale, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, pari al +78%. 

Dati alla mano, si nota come il Mercedes GLC riesca a stare davanti, in modo netto, ai SUV rivali come l’Audi Q5 ed il BMW X3 che si fermano a 29 mila (+12%) e 24 mila unità vendute (+1%) nel corso del primo semestre dell’anno negli Stati Uniti. Il dato della GLC certifica il successo di un progetto che oramai è sempre di più il fulcro di tutta la gamma Mercedes.

La forte crescita del SUV si accompagna ad un sostanziale calo della Classe C che, pur confermandosi come il secondo modello Mercedes più venduto negli USA, registra una flessione del -30% con un totale di unità vendute, che comprende tutte le varianti del modello, pari a 29,688. Al terzo posto tra i modelli Mercedes più venduti negli USA troviamo la Classe E con 23 mila unità distribuite (-3%) che precede il GLE che chiude il semestre con 22 mila unità vendute ed una flessione ancora più netta (-15%).

Ricordiamo che Mercedes ha venduto negli USA un totale di 175,758 unità nel corso del primo semestre del 2018 registrando una flessione percentuale pari al -1.1%. Mercedes è ancora stabilmente avanti a BMW che si ferma a 153 mila unità vendute registrando però una crescita percentuale del +3%.