Mercedes GLE Coupé: nuove foto spia sulla neve, debutto sempre più vicino

Dopo aver presentato la nuova generazione del Mercedes GLE nel corso del 2018, la casa tedesca prepara per la fine del 2019 l’arrivo del nuovo Mercedes GLE Coupé destinato a completare la gamma del SUV che, come confermano primi risultati di vendita del 2018, rappresenta, sempre di più, un punto di riferimento per la gamma del brand.

In queste ore, sono arrivate nuove foto spia del futuro Mercedes GLE Coupé che, dopo gli ultimi avvistamenti risalenti a prima di Natale, torna a mostrarsi. Questa volta, i prototipi del nuovo SUV Coupé della casa tedesca sono impegnati in alcuni test su tracciati innevati che, solitamente, mettono a dura prova anche i SUV di dimensioni più grandi.

Le nuove foto spia del Mercedes GLE Coupé mostrano ancora vistose protezioni per la carrozzeria ma, soprattutto negli scatti laterali, ci permettono di scrutare con attenzione l’andamento “da coupé” della parte posteriore della carrozzeria che va ad arricchire il carattere sportivo del SUV.

Dal punto di vista tecnico, il nuovo Mercedes GLE Coupé non presenterà particolari sorprese. Tutte le varianti potranno contare sulla trazione integrale 4Matic e la gamma del SUV presenterà almeno una versione mild hybrid, dotata di motore benzina a sei cilindri 3.0 da 367 CV supportato dal modulo elettrico EQ Boost.

In Europa, il nuovo Mercedes GLE Coupé arriverà anche in versione diesel. Di recente, Mercedes ha annunciato l’arrivo, per la prossima primavera, di tre varianti diesel del nuovo GLE, una con il quattro cilindri 2.0 da 245 CV e 500 Nm e due con il 6 cilindri in linea da 3.0 litri già omologato Euro 6D declinato nelle varianti da 272 CV e 600 Nm oppure da  330 CV e 700 Nm. Almeno in un primo momento, la GLE Coupé in versione diesel potrebbe arrivare solo con il 6 cilindri. In cantiere c’è anche la versione sportiva firmata AMG con il 4.0 biturbo da oltre 500 CV.

Il debutto del nuovo SUV Coupé della casa tedesca potrebbe avvenire nel corso del secondo semestre del 2019. Continuate a seguirci per saperne di più.

Fonte

Hai le notifiche bloccate!