Mercedes: solo un leggero calo per le vendite in Italia a giugno

Come aveva anticipato nei giorni scorsi Radek Jelinek, CEO di Mercedes Italia, il mese di giugno si chiude con un calo leggero delle vendite per Mercedes in Italia. Il marchio tedesco, infatti, è riuscito a limitare i danni della crisi economica riuscendo a contenere le perdite nel corso del sesto mese dell’anno, facendo molto meglio del resto del mercato delle quattro ruote italiano.

Passiamo ai dati. Mercedes chiude il mese di giugno con un totale di 4.988 unità vendute in Italia e con un calo del -12.5% rispetto ai dati registrati lo scorso anno. Da notare, invece, che l’intero mercato italiano registra un calo del -23% rispetto al mese di giugno dello scorso anno. Per Mercedes, quindi, la quota di mercato cresce dal 3,3% al 3.77%.

Il parziale annuo per Mercedes è, chiaramente, negativo (come per tutto il resto del mercato italiano). Il marchio tedesco ha venduto 19.180 unità nel corso del primo semestre dell’anno, con un calo del -43% rispetto ai dati raccolti nel corso del primo semestre dello scorso anno (il mercato auto italiano, nello stesso periodo, è calato del -46%).Mercedes-AMG record vendite 2019 Italia

La Classe A è sempre la più venduta

Il modello Mercedes più venduto in assoluto in Italia nel corso del mese di giugno è la Classe A che raggiunge quota 1.396 unità consegnate, con un calo del -30% rispetto ai dati dello scorso anno. La Classe A è anche la più venduta nel semestre con un totale di 5.690 unità e con un vantaggio di oltre 1.000 unità vendute sulla diretta concorrente, la BMW Serie 1.

Da segnalare anche le 2.407 unità vendute di Classe B nel corso del primo semestre dell’anno. Per la monovolume del marchio tedesco si registra un calo del -36% rispetto allo scorso anno. Cresce, invece, il Mercedes GLE che chiude il primo semestre con un totale di ben 1.241 unità vendute.

Nel corso dei prossimi giorni arriveranno ulteriori dati sulle vendite di Mercedes sia per quanto riguarda l’Europa che il resto del mondo (a partire dagli USA). Continuate, quindi, a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle vendite della casa tedesca.

Sembra che le notifiche siano off!