Mercedes Classe C: tra le novità della nuova generazione anche il quattro cilindri ibrido per la versione AMG

E’ quasi tempo di nuova generazione per la Mercedes Classe C. Uno dei modelli più venduti al mondo della casa tedesca è oramai giunto alla fine del suo ciclo vitale (l’attuale Classe C è sul mercato da oltre 6 anni) e si prepara a registrare un importante salto in avanti generazionale con tante novità in arrivo.

L’effettivo debutto della nuova Classe C potrebbe essere stato posticipato di qualche mese, a causa dell’emergenza Coronavirus, ma il progetto è oramai giunto nella fase finale di sviluppo e buona parte delle sue caratteristiche sono già note da tempo. Da notare, inoltre, che diversi prototipi della futura Classe C sono stati avvistati durante i consueti test drive, segno che il progetto è davvero vicino al debutto.

La nuova Classe C è attesa al debutto commerciale nel corso del 2021.

Quattro cilindri ibrido per la versione AMG

In attesa di ulteriori conferme in merito alle caratteristiche della nuova generazione di Mercedes Classe C, è sempre più probabile che la versione AMG della nuova Classe C possa contare su di un nuovo motore quattro cilindri ibrido. Il progetto in questione dovrebbe derivare dal quattro cilindri 2.0 da 421 CV che troviamo sulla gamma compatta di AMG e che ha debuttato lo scorso anno con la presentazione delle AMG A 45S e CLA 45S. 

Dalla base di questo motore, anche grazie all’ibridizzazione, verrà realizzato un nuovo quattro cilindri in grado di garantire ancora più CV rispetto a quello che troviamo sulle compatte e, quindi, capace di offrire il giusto livello di potenza che ci si aspetta dalla futura AMG C 63S.

Nuova Classe C: tutte le informazioni emerse sino ad ora

La nuova generazione di Mercedes Classe C verrà sviluppata a partire da un’evoluzione dell’attuale Modular Rear Architecture (MRA). Dal punto di vista tecnico e meccanico, quindi, la Classe C in arrivo nel prossimo futuro presenterà diversi punti di contatto con l’attuale generazione.

Il progetto, in ogni caso, sarà rivisto completamente a partire dalla gamma di motorizzazioni e dall’adozione delle più moderne soluzioni per quanto riguarda la sicurezza e la guida autonoma. Restyling marcato (ma sempre senza alcuna rivoluzione) anche per il design esterno anticipato dal render che riportiamo in testa all’articolo.

Come confermano anche i primi video spia, come quello riportato qui di sotto, la nuova Classe C dovrebbe presentare novità importanti all’interno dell’abitacolo a partire da una completa rivisitazione della plancia, con una nuova soluzione per i display della strumentazione e dell’infotainment.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI