La gamma elettrica di Mercedes si prepara a registrare l’arrivo di diverse novità nel corso dei prossimi mesi. Dopo il lancio del Mercedes EQC, il SUV medio a zero emissioni che ha dato il via alla nuova famiglia di veicoli elettrici della casa tedesca, e in attesa del debutto dell’ammiraglia Mercedes EQS, stanno per arrivare le nuove “entry level” della gamma EQ.

Si tratta del crossover Mercedes EQA e del SUV compatto Mercedes EQB, modelli sviluppati a partire dalla piattaforma Modular Electric Architecture (MEA) EVA II che sono attesi al debutto ufficiale tra la seconda metà del 2020 e la prima parte del 2021. Mercedes, in queste settimana, ha intensificato i test in strada dei nuovi prototipi che si mostrano, in versione praticamente integrale e con pochissime protezioni, in queste nuove foto spia diffuse online oggi.

Secondo le prime informazioni, ancora da confermare ufficialmente, le nuove elettriche Mercedes EQA e EQB potranno contare su diverse opzioni per quanto riguarda le batterie, con la versione base che avrà un pacco batterie da 60 kWh e la versione top che dovrebbe arrivare sino a  110 kWh. I due veicoli elettrici presenteranno anche tre opzioni per quanto riguarda il motore con i clienti che potranno scegliere tra 204, 272 e 340 CV di potenza massima.

Per quanto riguarda l’autonomia, invece, molto dipenderà dalla combinazione tra batterie e motore scelto ma l’autonomia minima garantita dai due modelli dovrebbe essere di circa 400 chilometri. Da segnalare, inoltre, che sia l’EQA che l’EQB potrebbe essere offerti anche con la trazione integrale, che potrebbe essere disponibile di serie sulle varianti più potenti della gamma.

Mercedes ha già confermato che il nuovo Mercedes EQA verrà presentato in via ufficiale in occasione del Salone dell’auto di Parigi, evento fieristico in programma nel corso del prossimo mese di ottobre. Al momento, invece, non c’è ancora una data di presentazione per il nuovo EQB. Ipotizzando che lo stato di sviluppo dei due modelli sia praticamente lo stesso, è possibile prevede una presentazione del nuovo EQB entro la fine dell’anno in corso, magari al Salone di Los Angeles di novembre. Ulteriori dettagli arriveranno, di certo, nelle prossime settimane.