Mercedes eCitaro VHH

Le città stanno diventando più rispettose dell’ambiente e godono di una qualità di vita superiore grazie a Mercedes-Benz eCitaro completamente elettrico. Ciò è sottolineato dal suo ultimo riconoscimento sotto forma dell’etichetta ambientale “Blue Angel”. Per oltre 40 anni è stato il marchio ambientale del governo tedesco ed è stato premiato da istituzioni indipendenti. L’ambita etichetta ecologica dimostra la compatibilità ambientale di eCitaro e il percorso esemplare che sta prendendo verso il trasporto pubblico locale privo di emissioni locali. L’eCitaro è il primo autobus urbano completamente elettrico intitolato a portare questo marchio ambientale.

I primi veicoli eCitaro con il marchio ambientale “Blue Angel” sono sulla strada e
Jenaer Nahverkehr GmbH è il primo operatore di trasporto a ricevere tre veicoli eCitaro con il “Blue Angel”. La compagnia gestisce i trasporti pubblici locali nella città universitaria della Turingia, con una flotta che comprende 43 autobus urbani su 13 rotte. I tre modelli eCitaro sono alla base della prima flotta di autobus elettrici in Turingia. Sono inoltre dotati di collettori di corrente per la ricarica intermedia tramite spine. L’ordine comprende anche un’infrastruttura di ricarica, inclusa una stazione di ricarica per collezionisti presso il deposito e presso la stazione ferroviaria “Westbahnhof”. Anche l’equipaggiamento di sicurezza degli autobus è impressionante e include il Sideguard Assist.

Il marchio di qualità ecologica “Blue Angel” per l’eCitaro Mercedes-Benz è un’ulteriore prova dell’impegno profuso nel trasporto pubblico sostenibile nelle città e nei sobborghi. Questo autobus urbano alimentato a batteria è quindi sinonimo di trasporto pubblico locale rispettoso dell’ambiente, che contribuisce alla purezza dell’aria e quindi al miglioramento della qualità della vita nelle città.

Ci sono ostacoli elevati da prendere prima che l’etichetta ambientale “Blue Angel” possa essere assegnata. Ad esempio, gli autobus completamente elettrici devono dimostrare una capacità minima per le loro batterie ad alta tensione. Ulteriori prerequisiti includono una garanzia di almeno cinque anni o un chilometraggio di 200.000 chilometri sulle batterie, la possibilità di restituirle in un secondo momento, il cambio non distruttivo della batteria e la disponibilità di componenti di ricambio per un massimo di dieci anni dopo la fine della produzione. Inoltre, la percentuale di metalli pesanti nelle batterie è strettamente limitata.

I requisiti coprono anche i criteri ambientali generali del veicolo. Nelle pitture e nei rivestimenti, ad esempio, non sono ammessi piombo, ossido di cromo o composti del cadmio. Dall’inizio di quest’anno, solo i refrigeranti naturali sono ammessi per i sistemi di condizionamento dell’aria. L’eCitaro soddisfa questo criterio con il suo sistema di climatizzazione CO 2 . Va da sé che l’eCitaro completamente elettrico aderisce a valori di soglia stretti per il rumore di guida.