Il team Racing Point che in futuro si chiamerà Aston Martin, ha causato molte polemiche nella prima settimana di test. L’auto rosa assomigliava sospettosamente all’auto Mercedes e i concorrenti avevano dei problemi con essa. Come team di Formula 1, è possibile acquistare un certo numero di parti da un altro team. È necessario realizzare da soli un elenco di elementi come la struttura dell’impatto frontale e la carrozzeria, ma il cambio e le sospensioni non sono nell’elenco, quindi possono essere acquistati. È un modello di business che funziona bene per la squadra di proprietà del miliardario Stroll.

In futuro il team Aston Martin f1 utilizzerà diverse parti della Mercedes

Quando la squadra viene ribattezzata Aston Martin F1 dal 2021, Andrew Green non ha intenzione di cambiare il suo approccio. “Penso che dovremmo continuare sullo stesso piano perché, per una piccola squadra come la nostra, non ha alcun senso fare tutto da soli. Haas compra davvero tutto dalla Ferrari, non è per noi, ma la situazione attuale è fantastica, ” ha dichiarato Green parlando con la stampa.

“Se puoi acquistare parti meccaniche da Mercedes e assicurarti che la tua aerodinamica sia sviluppata attorno ad essa, allora arriveremo alla nostra forza. Abbiamo la parte posteriore della Mercedes con le sospensioni e il cambio”, afferma Green. La parte anteriore dell’auto è stata progettata da Racing Point, anche se il design sembra sospettosamente simile a quello della Mercedes.

Green continua a sottolineare che il team ha acquistato solo alcune parti dalla Mercedes e che ha progettato l’auto stessa. I rivali però credono poco a questa teoria, ma la squadra si dichiara innocente fino a prova contraria.