Mercedes-AMG A 45 S portata sul circuito di Imola da Valtteri Bottas

Mercedes-AMG A 45 S Valtteri Bottas Imola

Valtteri Bottas aveva 17 anni quando inseguiva i suoi primi successi nei campionati minori, sognando un giorno di mettersi al volante di una vettura per affrontare le curve del circuito di Imola. Il sogno è diventato realtà per il pilota finlandese che ha avuto la possibilità di portare in pista la prestante Mercedes-AMG A 45 S alla vigilia del grande ritorno nel calendario del mondiale di Formula 1 in programma dal 1° novembre.

Sfruttando la prestante compatta da oltre 400 CV, Bottas ha potuto scoprire rettilinei, curve e varianti del circuito. Il prossimo 1° novembre, dopo 14 anni, la pista di Imola tornerà ad ospitare una gara del mondiale di F1.

Mercedes-AMG A 45 S Valtteri Bottas Imola
Mercedes-AMG A 45 S con il pilota di Formula 1 Valtteri Bottas sul circuito di Imola

Mercedes-AMG A 45 S: la compatta tira fuori il meglio di sé sulla pista di Imola

Come detto poco fa, Valtteri Bottas ha scelto la performante A 45 S 4Matic+ per scoprire nel dettaglio il tracciato. Grazie ai suoi 421 CV e 500 nm di coppia massima e all’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi, la Mercedes-AMG A 45 S si propone come la più potente compatta presente sul mercato grazie al suo motore turbo a quattro cilindri da 2 litri che è il più prestante mai costruito per la produzione in grande serie.

Al termine del giro sul circuito di Imola, il pilota finlandese ha dichiarato: “Questo circuito è parte della storia della Formula 1, ed è stata una grande emozione ritrovarmi a percorrere quelle stesse traiettorie su cui vedevo sfrecciare i miei miti di quando ero giovanissimo. Avevo già iniziato a studiare la pista con il simulatore, ma dal vivo è tutta un’altra cosa, e per questo voglio ringraziare il Presidente Uberto Selvatico Estense e tutto lo staff dell’Autodromo della magnifica accoglienza in questo meraviglioso impianto, dove non vedo l’ora di correre”.

Uberto Selvatico Estense, presidente di Formula Imola, invece ha affermato: “Non ci aspettavamo questa sorpresa. Ci ha fatto davvero molto piacere la visita di Valtteri, che ha in qualche modo segnato il ritorno della Formula 1 su questo storico tracciato, che è nel cuore e nelle memorie degli appassionati e che oggi ci prepariamo a far rivivere con il ritorno del Gran Premio dell’Emilia Romagna”.

Looks like you have blocked notifications!