in

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+ 2022: prestazioni, autonomia, prezzi

Tra le proposte dal più accentuato carattere sportivo previste nel 2022, la Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+ segna una svolta storica.

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+

Si sapeva che il suo momento sarebbe presto o tardi arrivato. E ormai siamo in dirittura d’arrivo. Difatti, tra solo pochi mesi sbarcherà sul mercato la prima AMG elettrica di serie. Trattasi della Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+, svelata in anteprima durante il Salone di Monaco. La vettura si basa sulla EQS, naturalmente, e sull’architettura EQ, riservato alle vetture di più elevato pregio.

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+ prestazioni: la entry-level e il kit Dynamic Plus

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+

Poiché sottoposta alle cure della divisione AMG, ovviamente l’attenzione verteva fin dall’inizio sulla potente trazione con due propulsori: uno sull’asse anteriore e uno sul posteriore, con trazione integrale 4Matic Performance AMG pensato per garantire performance ottimali in qualsiasi circostanza. La proposta entry-level sviluppa una potenza di 658 Cv (484 kw) complessivi e 950 Nm di coppia motrice massima. In 3,8 secondi copre lo 0-100 e raggiungere un massimo di 220 km/h (limitati elettronicamente).

E se ciò non bastasse, il pacchetto Dynamic Plus AMG, disponibile su richiesta, conduce, in modalità Race Start, alza i valori fino a 761 Cv (560 kW) e 1.020 Nm. Così da ferma la vettura arriva ai 100 orari in 3,4 secondi con un livello di carica pari o superiore all’80 per cento. La velocità di punta è, invece, indicata in 250 km/h.

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+

Le emozioni sonore rimangono protagoniste nell’esperienza di guida. Difatti, il Sound System contempla altoparlanti, shaker e sound generator specifici affinché la resa sia ideale.

La batteria da 107,8 kWh è da 400 volt, costruita in base agli ultimi standard della tecnologia agli ioni di litio. In confronto alle passate generazioni, la densità energetica compie un netto balzo in avanti e vale altrettanto per la potenza di ricarica. Una soluzione inedita consiste nella facoltà di aggiornare il sistema di gestione “over-the-air”.

Una novità è la possibilità di aggiornare il sistema di gestione della batteria “over-the-air”. Il programma di marcia Comfort predilige l’autonomia (compresa tra i 526 e i 580 km con una singola ricarica), mentre Sport e Sport+ esaltano le performance.

Potenza e tempi di ricarica

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+

In corrente continua, presso i centri a presa rapida, la batteria si ricarica fino a 200 kilowatt. Nella fattispecie, servono 15 minuti per garantirsi 300 km di percorrenza supplementari (ciclo WLTP). Altrimenti, mediante l’apposito caricabatterie, la Mercedes-AMG 53 4 Matic+ può spingersi fino a 22 kilowatt a casa o alle stazioni pubbliche. Grazie alla funzione Interruzione della ricarica è possibile impostarne liberamente gli intervalli e attivarle nelle fasce orarie economicamente più vantaggiose.

Alla velocità del processo contribuisce, poi, la gestione intelligente. Nel momento in cui è attiva, la batteria viene preriscaldata o raffreddata, per darle modo di conseguire la temperatura ottimale in vista del collegamento alla colonnina. Un riscaldatore supplementare e il circuito di raffreddamento integrato aiutano a ottimizzare le risorse.

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+: data di uscita e prezzi

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+

Finora ci siamo soffermati unicamente sulle informazioni tecniche. D’altronde è il piatto forte delle creazioni AMG. Eppure, il colpo d’occhio è altrettanto ragguardevole. Destinata a uscire dalla Factory 56 di Sinfelfingen, sfodera la plancia Hyperscreen, costituita da tre grandi display integrati tra loro. Soluzioni quali lo spoiler posteriore e l’estrattore con sei alette ne enfatizzano la sportività, sebbene la vera peculiarità siano i tre listelli inseriti  per il paraurti posteriore, invece dei due delle altre versioni.

Ne deriva un coefficiente aerodinamico Cx di 0,23, tra i migliori della categoria, seppur inferiore allo 0,20 della EQS 450+. Dati comunque impressionanti, specialmente alla luce di un “piccolo” dettaglio: il peso supera ampiamente le due tonnellate (2.655 kg). Le consegne sono in programma nel mese di marzo del 2022, a quei pochi fortunati in grado di permettersene una. Perché il prezzo non è popolare, anzi: varia dai 180 mila ai 200 mila euro.

Looks like you have blocked notifications!