Mercedes-AMG G 63: Fostla mette le mani sul Brabus 700 Widestar

Mercedes-AMG G 63 Brabus 700 Widestar

Due famosi tuner hanno unito le loro forze per migliorare il design dell’ultima generazione del Mercedes-AMG G 63.

Quando è giunto presso i laboratori di Fostla, il 4×4 di Affalterbach era già equipaggiato con il pacchetto di tuning Brabus 700 Widestar che ha portato diversi miglioramenti all’aspetto estetico del veicolo come ad esempio paraurti ridisegnati, parafanghi più larghi e varie componenti in fibra di carbonio.

Mercedes-AMG G 63 Brabus 700 Widestar
Mercedes-AMG G 63 (Brabus 700 Widestar) interni

Mercedes-AMG G 63: Brabus e Fostla collaborano per una versione speciale del fuoristrada

La società con sede ad Hannover (in Germania) ha deciso di abbassare l’assetto di 30 mm, riducendo al minimo lo spazio tra l’estremità superiore dei passaruota e i cerchi personalizzati da 24″ realizzati da Brabus, chiamati Monobloc Z Platinum Edition. Questi ultimi sono abbinati a degli pneumatici 295/35 sulla parte anteriore e 355/25 su quella posteriore. Dietro ai cerchi, invece, si nascondono delle pinze freno progettate da Brabus.

I passeggeri di questo Mercedes-AMG G 63 molto speciale vengono accolti da luci d’ingresso aftermarket all’apertura delle portiere mentre internamente troviamo varie finiture in pelle e alcantara, loghi Brabus, inserti in nero lucido e fibra di carbonio e tanto altro ancora. Fostla ha contribuito ad esaltare l’atmosfera dell’abitacolo del Brabus 700 Widestar implementando un cielo stellato.

Mercedes-AMG G 63 Brabus 700 Widestar

La denominazione data dal tuner tedesco deriva dal fatto che il motore V8 biturbo da 4 litri nascosto sotto il cofano è in grado di sviluppare una potenza di 700 CV e 950 nm di coppia massima.

Rispetto al G 63 di serie, parliamo di 115 CV e 100 nm in più. A livello di prestazioni, il Mercedes-AMG G 63 è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi e di raggiungere una velocità massima di 240 km/h.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI