in

Mercedes-AMG G 63: ecco la versione realizzata da Savage

Mercedes-AMG G 63 Savage

Savage, una società di tuning con sede a Schaumburg (Illinois), ha modificato un Mercedes-AMG G 63 tramite ben 190.000 dollari (156.657 euro) di aggiornamenti sia estetici che meccanici. Innanzitutto, il motore V8 biturbo da 4 litri è stato portato a 710 CV e 950 nm di coppia massima mentre il limitatore di velocità massima a 240 km/h. Lo scatto da 0 a 96 km/h, invece, avviene in 4,2 secondi.

Esternamente, il G 63 ha un kit widebody. A un prezzo di poco inferiore a 400.000 dollari (329.805 euro) e con 177 km percorsi, questo speciale esemplare è dotato di altre caratteristiche molto interessanti come un filtro dell’aria ad alto flusso, un aggiornamento del tubo centrale per l’impianto di scarico laterale (composto da quattro terminali) e altro ancora.

Mercedes-AMG G 63 Savage
Mercedes-AMG G 63 by Savage interni

Mercedes-AMG G 63: ecco uno speciale esemplare modificato dal tuner Savage

Arricchito con cerchi da 23×12,5 “, il Savage 63 propone un aspetto minaccioso, marcato dagli pneumatici 375/25. Le pinze freno nascoste dietro ai cerchi mostrano il nome del tuner. Non mancano una griglia verniciata di nero, delle luci posteriori rosse con luci diurne a LED e delle prese d’aria posizionate dietro le ruote anteriori.

Degne di nota sono anche le molle ribassate da 40 mm che conferiscono a questo speciale Mercedes-AMG G 63 la posizione perfetta sull’asfalto. Il preparatore ha utilizzato poi una serie di inserti in fibra di carbonio opachi presenti sulla barra al tetto con LED, un alettone posteriore montato sul tetto, montanti D ecc.

Mercedes-AMG G 63 Savage

Savage ha utilizzato ampiamente la fibra di carbonio anche per gli interni ma con una finitura lucida per completare il rivestimento in pelle nera con motivo a rombi sui sedili, oltre a cuciture bianche e finiture argentate.

Anche il volante con il suo design squadrato porta il logo del tuner ed è costituito da inserti neri, pelle traforata, un po’ di alcantara e cuciture rosse a contrasto. I tocchi finali adottati su questo Mercedes-AMG G 63 riguardano un subwoofer JL Audio con manopola di regolazione dei bassi e dei tappetini marchiati Savage.

Looks like you have blocked notifications!