in

Mercedes-AMG GT Black Series: i lavori di OPUS proseguono

Mercedes-AMG GT Black Series Opus

OPUS Automotive ritiene che la nuova Mercedes-AMG GT Black Series possa diventare ancora più potente grazie ai suoi pacchetti di tuning Binary Edition. Il tuner tedesco permette di completare questo mese un’incredibile revisione della già estrema GT Black Series, apportando modifiche al motore, all’aerodinamica e al risparmio di peso.

Inoltre, il preparatore si concentrerà sul miglioramento del sound che esce dalla fabbrica abbastanza sottotono a causa delle recenti normative per l’introduzione dei filtri antiparticolato.

Mercedes-AMG GT Black Series Opus
Mercedes-AMG GT Black Series by OPUS Automotive

Mercedes-AMG GT Black Series: il debutto della versione modificata da OPUS dovrebbe avvenire questo mese

La Mercedes-AMG GT Black Series è stata annunciata ufficialmente circa un anno fa. Sotto il cofano si nasconde il motore M178 LS2 capace di sviluppare 730 CV e 800 nm di coppia massima. Si differenzia dalle sorelle minori GT, GT R e GT R Pro per la linea rossa leggermente più alta che è passata da 7000 a 7200 g/min e per l’uso di un albero motore piatto.

Affalterbach sostiene che il bolide impiega soli 3,2 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e raggiunge una velocità massima di 320 km/h. Rispetto alla GT R, la Black Series dispone di sospensioni con una configurazione davvero unica, oltre a una struttura in fibra di carbonio nella parte anteriore e una base in ferro in quella posteriore. Inoltre, l’uso della fibra di carbonio è stato esteso in quanto è presente su cofano, tetto, spoiler, protezione sottoscocca e pannelli della carrozzeria.

Mercedes-AMG GT Black Series Opus

L’alettone posteriore beneficia di un sistema aerodinamico attivo in grado di aggiungere fino a 400 kg viaggiando a una velocità di 249 km/h. Gli ingegneri di OPUS Automotive hanno sviluppato alcune personalizzazioni pronte per essere installate sulla vettura e continuano ad aggiornarle per ottenere il miglior risultato possibile.

Al momento, lo Stage 3 consente alla GT Black Series di erogare ben 1127 CV di potenza, scaricati sulle ruote posteriori. Ovviamente, tutte le modifiche applicate garantiscono la massima sicurezza per la migliore trazione e agilità della trasmissione. Gli aggiornamenti che il tuner sta pianificando non riguardano soltanto il lato software ma quello hardware come la modifica di turbo, pistoni, bielle, meccanismi interni del sistema di alimentazione e altro ancora. Questi saranno modificati, sostituiti o addirittura rafforzati.

Mercedes-AMG GT Black Series Opus

Anche la trasmissione a doppia frizione sarà modificata da OPUS Automotive tramite rinforzi meccanici e revisioni software. Il tuner svilupperà poi un impianto di scarico su misura con comandi elettronici per le alette così da garantire il giusto sound per il V8.

Potrà essere rimosso anche il filtro antiparticolato ma ciò potrebbe significare che il veicolo non sarà più legale su strada in alcuni paesi a causa delle restrizioni sulle emissioni (principalmente in Europa). Infine, il tuner tedesco ha testato intensamente la Mercedes-AMG GT Black Series sul circuito del Nurburgring per assicurarsi che tutto vada per il verso giusto. L’uscita della OPUS Black Series dovrebbe avvenire proprio questo mese.

Looks like you have blocked notifications!