Mercedes-AMG GT R affronta due Porsche 911 in una drag race

Mercedes-AMG GT R vs Porsche 911 GT3 RS vs 911 Turbo S drag race

Per svolgere una drag race c’è bisogno di davvero poco. Bastano almeno due vetture, un tratto di strada abbastanza lungo, due piloti e un modo per segnare la partenza e l’arrivo. Il canale YouTube Cars with Pilot Tseno ha realizzato un’interessante gara di accelerazione che vede protagoniste due Porsche di generazione 991.2 (una 911 GT3 RS e una 911 Turbo S) e una Mercedes-AMG GT R.

Il vincitore di questa sfida non è molto difficile da determinare. Essendo l’unica auto a trazione integrale e con più potenza della GT3 RS, la Turbo S è quella più gettonata. Per quanto riguarda il secondo posto, almeno sulla carta, la AMG GT R sembra essere la favorita. Questo perché il sei cilindri aspirato da 4 litri della 911 GT3 RS non può competere con il V8 biturbo da 4 litri della sportiva di Affalterbach, con quest’ultimo che produce 86 CV e 240 nm in più.

Mercedes-AMG GT R vs Porsche 911 GT3 RS vs 911 Turbo S drag race
Mercedes-AMG GT R posteriore

Mercedes-AMG GT R: la sportiva di Affalterbach sfida due Porsche 911 di generazione 991.2

Anche se è più pesante della Porsche, non ha molta importanza. Ciò che conta, però, è la trazione e la GT3 RS sembra averne abbastanza. Infatti, nella sfida fra le due vetture è partita tranquillamente, lasciando la Mercedes-AMG GT R a recuperare il divario per quasi l’intera lunghezza della gara.

La Porsche riesce a vincere i primi scontri diretti contro la Mercedes. Nella seconda gara, la GT3 RS è la prima a tagliare il traguardo, ma il suo tempo è stato peggiore di quello della GT R, esattamente di 0,02 secondi. Le successive corse fatte dalla AMG migliorano sempre di più, molto probabilmente per il riscaldamento delle gomme, ma dopo quattro gare entra in scena la 911 Turbo S che mette in difficoltà le altre due auto.

Alla fine, la GT R è stata la più lenta a 100 km/h con 3,55 secondi, seguita dalla 911 GT3 RS con 3,44 secondi e la 911 Turbo S al primo posto con 2,83 secondi. È possibile scoprire maggiori informazioni cliccando sul tasto Play dell’anteprima del video presente dopo la galleria fotografica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!