in

Mercedes-AMG S63 plug-in hybrid: le immagini degli interni

Spunta una foto degli interni della Mercedes-AMG S63. Per mascherarli, la Casa di Stoccarda ha optato per un camuffamento singolare.

Mercedes-AMG S63 plug-in hybrid

I propulsori ibridi plug-in sono stati in genere tutti incentrati sull’efficienza, ma la nuova ondata di auto ad alte prestazioni mostra che la tecnologia può anche portare un po’ di eccitazione. La Mercedes-AMG S63 E-Performance è un ottimo esempio, un PHEV che sprigiona 831 CV (620 kW) e 1.400 Nm per quella che è effettivamente la Mercedes più potente di sempre, almeno fino a quando hypercar One con motore da F1 non arriverà nel 2022.

Mercedes-AMG S63 plug-in hybrid: avvistamento alNürburgring

Mercedes-AMG S63 plug-in hybrid

Anche quello sarà un ibrido plug-in, e così sarà la prossima generazione S63 avvistata questa settimana dalle spie di Motor1 al Nürburgring e nei dintorni. Non cercare la presa di ricarica sul paraurti posteriore come nel caso della GT 4 Porte Coupé elettrificata poiché il tappo aggiuntivo si trova sul pannello laterale posteriore sinistro, rispecchiando il tappo del serbatoio della benzina a destra – pannello quarto posteriore.

Mentre la precedente generazione S63 ha ricevuto la griglia Panamericana solo per la coupé e la cabriolet, Mercedes affronterà questo problema con la berlina rinnovata dotandola delle lamelle verticali. Nonostante il travestimento, possiamo già dire che la nuova vettura ad alte prestazioni ha un design del paraurti anteriore più aggressivo con prese d’aria più ampie, mentre il paraurti posteriore ospita lo scarico quadruplo che fiancheggia un diffusore con tre alette.

Stranamente, la Mercedes si è presa la briga di mascherare parti degli interni anche se sarà in gran parte trasferita dalla Classe S Benz. Il metodo scelto nelle foto diffuse da Motor1 per nascondere la texture delle portiere è un po’ rudimentale in quanto la stella a tre punte ha deciso di abbinarsi al cartone, utilizzato anche per la metà posteriore del bracciolo centrale.

Motore V8 a benzina e un elettrico lavorano in sinergia per una potenza combinata di 700 cavalli

La spinta dovrebbe provenire da un motore a benzina V8 che lavora insieme a un motore elettrico per sviluppare una potenza combinata di circa 700 CV. Si vocifera di un modello più hot e top di gamma per riempire il vuoto lasciato dopo il ritiro della S65 adottando una configurazione PHEV più prestante con oltre 800 CV. Mercedes offre ancora una Classe S V12, ma esclusivamente sul Maybach extra lunga e sulla versione Guard blindata marchiata Benz, non sull’AMG.

Non c’è quasi nessun camuffamento su tali prototipi, quindi una rivelazione ufficiale potrebbe essere proprio dietro l’angolo. Detto ciò, la Mercedes introdurre la nuovissima SL tra pochi giorni, pertanto potrebbe decidere di aspettare un po’ prima di far dirottare la nostra attenzione sulla pepata Classe S.

Looks like you have blocked notifications!