La Mercedes C 63 AMG è una delle vetture più popolari della casa automobilistica di Affalterbach e probabilmente continuerà ad esserlo anche con il recente restyling. Nonostante le potenzialità offerte già dalla berlina sportiva con motore V8, sappiamo che i tuner trovano sempre il modo di migliorare le performance, soprattutto quando il denaro non è un problema per il cliente.

G-Power, ad esempio, è una società nota per le sue edizioni estreme di vari modelli BMW e Mercedes-AMG. L’azienda ha deciso di personalizzare proprio la Mercedes C 63 S AMG (in versione pre-restyling) aggiornando il motore e la carrozzeria.

Mercedes C 63 S AMG: ecco una versione estrema da 800 CV della berlina sportiva

Nello specifico, G-Power ha potenziato il motore V8 biturbo da 4 litri portandolo a 800 CV e 1000 nm di coppia massima. Dunque, la C 63 S AMG può essere classificata ora come una Supercar. Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 3,4 secondi mentre la velocità massima raggiunta è pari a 330 km/h. Ciò significa che la Mercedes C 63 S AMG di G-Power è 0,6 secondi più veloce della variante stock.

Vi ricordiamo che sulla versione originale, il motore AMG eroga una potenza di 510 CV e 700 nm, scatola 0 a 100 in 4 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h (o 290 km/h con l’optional AMG Driver’s Package).

Allora come ha fatto G-Power ad aggiungere 290 CV e 300 nm al motore M177 della berlina sportiva del produttore di Affalterbach? Il tuner ha aggiornato il software del propulsore con il G-Power Performance Software V4 e ha apportato alcune modifiche a livello meccanico.

Nello specifico, è stato implementato un compressore volumetrico più grande lavorato al CNC, l’alloggiamento di quest’ultimo è stato ottimizzato e le prese d’aria sono state ampliate. Oltre a questo, il motore dispone di pistoni più leggeri e robusti, un collettore ottimizzato e una pompa del carburante ad alte prestazioni. Completano le modifiche alla powertrain, un nuovo sistema di aspirazione con filtro dell’aria ad alta portata e delle downpipe in acciaio inossidabile.

Data la coppia erogata ora dal propulsore V8, il tuner ha rinforzato anche la trasmissione automatica a 7 rapporti. A livello estetico, invece, G-Power ha adottato una carrozzeria dall’aspetto mimetico, uno spoiler più grande e dei cerchi in lega Hurricane RR da 20″ avvolti in pneumatici 255/30 ZR20 e 285/30 ZR20 ad alte prestazioni.