Mercedes EQS: è improbabile che arriveranno le versioni coupé e cabrio

È altamente improbabile che la nuova Mercedes EQS arriverà sul mercato anche in versione coupé e cabrio, proprio come visto con la Classe S con motore a combustione interna.

La nuova ammiraglia a zero emissioni della casa automobilistica tedesca adotta un approccio progettuale molto diverso da quello della Classe S ma sul mercato si propone più come un’alternativa piuttosto che un vero successore alla berlina tradizionale. Tuttavia, è probabile che la nuova EQS venga proposta soltanto in una variante di carrozzeria.

Mercedes EQS posteriore

Mercedes EQS: al momento non sono previste le versioni cabrio e coupé

Nel corso di un’intervista ad Autocar, Gordon Wagener – Chief Design Officer di Mercedes – ha dichiarato che questi tipi di carrozzerie sono auto particolari e in futuro ne vedremo sempre meno. Nello specifico, Wagener afferma che i modelli speciali rappresenteranno soltanto il 15% del mercato in futuro.

Circa il 50% sarà SUV e circa il 30% berline, per dare dei numeri approssimativi. Quindi sicuramente non faremo versioni coupé e cabrio in ogni segmento“, ha affermato il responsabile.

La Classe S di ultima generazione è stata lanciata soltanto in versione berlina a quattro porte mentre la precedente W222 poteva essere acquistata anche nelle varianti coupé a due porte e cabriolet. Secondo le dichiarazioni rilasciate da Gordon Wagener, è improbabile che queste due varianti di carrozzeria verranno rese disponibili anche per la generazione W223 della Sonderklasse.

Quando guardi i numeri, la coupé genera solo un terzo delle vendite della Classe S, quindi non è come se fai grandi cifre di crescita quando fai questi tipi di modello. Avremo ancora una buona quantità di auto da sogno come la nuova SL che verrà lancerà quest’anno ma non sempre avremo una coupé o una decappottabile. Non lo faremo“, ha commentato il CDO.

Le dichiarazioni rilasciate da Wagener si uniscono a quelle del direttore operativo Markus Schafer. Quest’ultimo ha recentemente dichiarato ad Autocar che Mercedes ridurrà la sua strategia di derivati del modello per concentrarsi su varianti più redditizie. Al momento non è stato ancora confermato se la nuova EQE e la versione SUV adotteranno un approccio simile alla Mercedes EQS.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!