Mercedes GLS 63 AMG 2020 immaginato in render senza griglia Panamericana

Mercedes GLS 63 AMG 2020 render Aksyonov Nikita

La griglia Panamericana è diventata una caratteristica distintiva dei modelli top di Mercedes-AMG. Anche il nuovo Mercedes GLS 63 AMG l’avrà, come rivelato dalle recenti foto spia trapelate in rete.

L’artista Aksyonov Nikita ha però immaginato il nuovo SUV con un body kit più sportivo messo in risalto da nuovi paraurti anteriore e posteriore, minigonne laterali ridisegnate e diffusore posteriore che include 4 terminali di scarico di forma quadrata.

Mercedes GLS 63 AMG 2020 render Aksyonov Nikita

Mercedes GLS 63 AMG: la nuova generazione si mostra senza griglia Panamericana

Gli inserti scuri, gli stemmi speciali e i diversi cerchi completano l’aspetto del Mercedes GLS 63 AMG 2020 immaginato da Aksyonov Nikita. Dovremo attendere ancora qualche altro mese prima di scoprire come sarà davvero il nuovo Sport Utility Vehicle performante di Affalterbach poiché dovrebbe essere presentato ufficialmente entro la fine dell’anno.

Rispetto alla versione standard, il veicolo disporrà di nuovi freni e sospensioni, nuovo motore e nuovo telaio. Sotto il cofano troveremo quasi sicuramente il propulsore V8 biturbo da 4 litri che andrà a sostituire il V8 biturbo da 5.5 litri presente sull’attuale generazione.

Mercedes GLS 63 AMG 2020 render Aksyonov Nikita

Nonostante la cilindrata inferiore, il motore offrirà sicuramente più potenza. Ad esempio, sulla GT 63 S a 4 porte, esso è in grado di sviluppare fino a 630 CV di potenza e permette alla vettura di scattare da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e di raggiungere una velocità massima di 315 km/h.

Per quello che sappiamo fino ad ora, il nuovo Mercedes GLS 63 AMG non avrà rivali poiché BMW non è interessata a presentare un X7 in versione M.

Looks like you have blocked notifications!