Nuova Mercedes EQS: tanta tecnologia e fino a 770 km di autonomia

Nuova Mercedes EQS

Mercedes ha finalmente presentato nelle scorse ore la nuovissima Mercedes EQS con il suo incredibile MBUX Hyperscreen da 56 pollici di diagonale. Anche se la versione di produzione non sembra così sexy come il concept Vision EQS presentato nel 2019, la Classe S delle auto elettriche non somiglia alle solite vetture della Stella di Stoccarda. È diversa sotto qualunque aspetto.

Innanzitutto, la berlina viaggia su una nuovissima piattaforma dedicata esclusivamente agli EV che vedremo anche l’anno prossimo sotto la più piccola EQE. Complessivamente, la Mercedes EQS è lunga 5265 mm ed è più vicina alla Classe S a passo lungo che a quella a passo corto.

Nuova Mercedes EQS
Nuova Mercedes EQS interni

Nuova Mercedes EQS: ecco l’ultima creazione della Stella di Stoccarda

A livello estetico, però, sembra sorprendentemente compatta mentre la parte posteriore rialzata gli conferisce un aspetto più sportivo di qualsiasi altra Classe S. Inoltre, Mercedes ha dichiarato che sta lavorando su una versione ad alte prestazioni con potenza di 725 CV che verrà rilasciata in seguito, presumibilmente sotto il marchio AMG.

Tuttavia, al lancio gli acquirenti avranno la possibilità di scegliere due varianti: EQS 450 a trazione posteriore ed EQS 580 4Matic a trazione integrale. La prima è dotata di un singolo motore PSM da 334 CV e 568 nm di coppia massima che permette alla nuova EQS di scattare da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi. La seconda, invece, dispone di un doppio motore da 523 CV e 854 nm. Nonostante il peso passi da 2480 a 2585 kg, lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 4,3 secondi.

Nuova Mercedes EQS

Entrambe le versioni della nuova ammiraglia elettrica della Stella a tre punte raggiungono una velocità massima (limitata elettronicamente) di 209 km/h e assicurano un’impressionante autonomia di 770 km nel ciclo WLTP con una singola ricarica. Ciò è possibile grazie ad una batteria da 107,8 kWh, anche se Mercedes ha svelato che la vettura sarà disponibile pure con una batteria più piccola da 90 kWh la cui autonomia non è stata rivelata. Inoltre, questi numeri sono possibili grazie all’incredibile coefficiente aerodinamico pari a 0.20 e a una nuova generazione di batterie utilizzate.

Per quanto riguarda la ricarica, la nuova Mercedes EQS sfrutta la sua capacità di ricarica rapida da 200 kW per aggiungere 300 km di autonomia in soli 15 minuti. Il sistema di navigazione intelligente presente a bordo calcola se è meglio fermarsi due volte a una stazione di ricarica rapida piuttosto che prendere un percorso diretto verso la destinazione ed essere costretti a rimanere per strada senza elettricità.

Nuova Mercedes EQS

Il nuovo MBUX Hyperscreen assicura un’esperienza di intrattenimento davvero al top

La nuova berlina 100% elettrica porta con sé tantissima tecnologia, dopotutto abbiamo di fronte un’ammiraglia Mercedes. A bordo troviamo tutta la tecnologia presentata sulla Classe S dello scorso anno, incluso un display head-up opzionale in realtà aumentata e quattro ruote sterzanti con rotazione di 10° disponibile sulla versione opzionale, dando alla EQS il raggio di sterzata di una Classe A.

Troviamo anche la tecnologia Drive Pilot sviluppata dalla Stella a tre punte che consente di togliere le mani dal volante a velocità fino a 60 km/h nel traffico autostradale, sebbene attualmente questa funzione possa essere utilizzata soltanto in Germania. Inoltre, le porte si aprono automaticamente nel momento in cui ci si avvicina a loro e si chiudono quando si preme il pedale del freno. E poi c’è il nuovissimo MBUX Hyperscreen con processore octa-core, 24 GB di RAM e l’ultima versione del software MBUX.

Nuova Mercedes EQS

Questo però è disponibile soltanto come optional in quanto la nuova EQS viene fornita di serie con un display verticale da 12.8 pollici che è lo stesso di quello presente sulla Classe S 2021. Il sistema Hyperscreen è costituito da tre display e un design senza cornici che permette di gestire tutte le funzionalità proposte dalla vettura. Ad esempio, la persona seduta accanto al guidatore può rilassarsi e guardare un film a utilizzando il suo display dedicato.

Se il conducente distoglie lo sguardo dalla strada per guardare lo schermo del passeggero, una telecamera appositamente integrata per questa cosa oscura il display per evitare spiacevoli incidenti, a meno che non sia stato attivato il Drive Pilot.

Infine, la nuova Mercedes EQS sarà disponibile all’acquisto a partire da questo autunno e sarà uno dei 10 veicoli elettrici della Stella di Stoccarda ad essere lanciato prima del 2022. I prezzi sono ancora da confermare ma dovrebbero partire da circa 110.000 dollari (91.943 euro) negli Stati Uniti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!