Per Verstappen il 90% dei piloti Mercedes vincerebbe

max-verstappen-8

Hamilton? Per Verstappen il 90% dei piloti vincerebbe su Mercedes. “Ho grande rispetto per quello che Lewis ha fatto e non provo alcuna frustrazione nel vederlo alla Mercedes,”. Però occhio alla seconda parte delle sue parole: “A essere sinceri, il 90% dei piloti in griglia potrebbe vincere con quella macchina. Che è dominante”.

Per Verstappen il 90% dei piloti vincerebbe su Mercedes: discussione aperta

Lo ha detto olandese della Red Bull al magazine della F1. Così aprendo l’eterna discussione: merito della monoposto o dell’uomo? Così è da sempre. Nessun pilota si è sottratto al grande dubbio, al quesito eterno.

D’altronde, questo vale anche per e due Champions. Lontano dal Milan, zero assoluto. Allora, era merito della squadra, di Gullit e Van Basten, della società? L’allenatore quanto pesava davvero?

Idem per Lewis. Su un’auto fenomenale, con quell’ibrido impareggiabile: i trionfi a chi vanno attribuiti? Davvero come dice Verstappen, su 10 piloti ben 9 trionferebbero?

Non è questione di frustrazione su Hamilton

Sentiamo ancora Max: magari altri piloti non dominerebbero tanto come ha fatto Lewis. Ma si deve accettare la situazione per quella che è e cercare di tirare fuori il meglio da se stessi. Non sono frustrato, ma concentrato su quello che possiamo fare meglio per batterli: sono un punto di riferimento e hanno un telaio molto completo, credo che sia su questo che dobbiamo alzare il livello.

Pertanto, l’olandese volante sostiene che le sue parole non siano dettate dalla frustrazione, e dal fatto di non riuscire a battere Hamilton, ma da una semplice sua constatazione dei fatti.

C’è pure da chiedersi a questo punto cosa farebbe Max se fosse un manager Mercedes: darebbe i 48 milioni di euro l’anno a Lewis, che pare sia la somma richiesta? Oppure lo liquiderebbe dicendogli: tanto io vinco anche con altri grazie alle mie Mercedes?

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI