Piattaforme Mercedes EVA e MMA base per crescere

Mercedes-Benz-2020-product-strategy-electric-drive-6

Piattaforme Mercedes EVA e MMA base per crescere. Ma iniziamo dalla EQS: la nuova generazione di veicoli elettrici nel segmento premium si basa su un’architettura personalizzata. È scalabile in ogni aspetto. Per tutte le gamme di modelli. Larghezza, passo, batteri  sono variabili grazie al design modulare.

Piattaforme Mercedes EVA e MMA: la prima

E adesso veniamo a EVA e MMA. Le auto di dimensioni maggiori, come la EQS e la sua futura evoluzione SUV, si baseranno su EVA: Electric Vehicle Architecture. Utilizzata anche per tutti i nuovi modelli elettrici di grandi dimensioni, come la EQE. Prodotta in Germania, negli Stati Uniti e in Cina, per i clienti più configurazioni che consentiranno autonomie superiori ai 700 km e potenze fino a 800 CV: queste le promesse.

Un’ossatura elettrica su cui proporre configurazioni di carrozzeria diverse. La EQS avrà una cellula dell’abitacolo avanzata e una linea da coupé.

MMA base skateboard elettrico

I modelli compatti e medi si svilupperanno su una meccanica modulare, MMA, Mercedes-Benz Modular Architecture. Per elettriche e motori termici elettrificati. Una base skateboard elettrico. Il sistema racchiude motore elettrico, batteria, elettronica, caricatore, sospensioni. Le auto saranno progettate per il powertrain elettrico; dopodiché, anche in versione ibrida plug-in.

Ovviamente, tutto super testato. Per esempio, l’EQS è attualmente in fase di test sulla via della maturità produttiva, anche presso il Test and Technology Centre di Immendingen. I vari step includono test invernali difficili in Scandinavia, prove di telaio e trasmissione su diversi terreni di prova, strade pubbliche e sulla pista ad alta velocità. Più test integrati del veicolo complessivo alle temperature dell’Europa meridionale e del Sud Africa.

Hai le notifiche bloccate!