Red Pig: la prima vettura di AMG da cui è partito tutto

AMG Red Pig

Tutti conosciamo oggi AMG come la parte performante di Mercedes. Tutto però ebbe inizio un po’ di tempo fa grazie a due ingegneri. La vettura che portò Affalterbach sulla strada verso il successo fu una berlina dalle dimensioni enormi chiamata Red Pig.

AMG è stata fondata nel 1967 da Hans Werner Aufrecht e Erhard Melcher, i cui cognomi sono diventati le primi due lettere del nome AMG mentre la G sta per la città natale di Aufrecht, ossia Grossaspach (in Germania). Mentre Aufrehct e Melcher hanno lavorato in quel paese prima di formare la società, in realtà AMG non ha mai avuto sede lì. Infatti, la divisione performance di Mercedes si trova attualmente ad Affalterbach.

AMG Red Pig
AMG Red Pig, una speciale Mercedes-Benz 300 SEL 6.3 modificata

Red Pig: AMG iniziò la scalata verso il successo con una grossa berlina a quattro porte

Aufrecht e Melcher hanno iniziato con Daimler-Benz lavorando su un motore da corsa per la Mercedes-Benz 300 SEL. Nel momento in cui la casa automobilistica tedesca decise di interrompere la sua attività nel Motorsport, i due ingegneri continuarono a lavorare sul propulsore in modo indipendente a Grossaspach.

Nel 1965, Manfred Schiek – un altro veterano di Daimler – utilizzò questo propulsore modificato nella German Touring Car Championship (DTM) dove vinse ben 10 volte. Ciò convinse Aufrecht e Melcher a fondere la propria compagnia. Una delle prime cose che decisero di fare i due ingegneri fu costruire un’auto da corsa per mettere in mostra le loro capacità.

AMG Red Pig

Ecco che entra in scena la Red Pig. Si tratta di una Mercedes-Benz 300 SEL 6.3 modificata che in un certo senso era il prototipo delle moderne berline sportive macchiate Mercedes-AMG. La fabbrica di Mercedes prese il V8 da 6.3 litri direttamente dalla 600 e lo inserì nella carrozzeria della più piccola 300 SEL, creando una sorta di muscle car tedesca.

A questo punto, AMG decise di aumentare la cilindrata a 6.8 litri. In questo modo, la potenza passò da 250 CV e 500 nm a 434 CV e 607 nm. La vettura fu alleggerita, anche se rimase abbastanza pesante per un’auto da corsa visto il suo corpo di una grande quattro porte.

AMG Red Pig

In occasione della 24 Ore di Spa del 1971, la Red Pig conquistò la sua prima vittoria. Nonostante ciò, la vera collaborazione con Mercedes iniziò dopo un bel po’ di tempo. La prima auto sviluppata congiuntamente fu la C 36 AMG, il primo modello AMG venduto negli Stati Uniti, che arrivò nelle concessionarie nel 1995.

Successivamente, le versioni AMG divennero praticamente una cosa comune nella gamma della Stella di Stoccarda. Nel 1998, inoltre, Daimler acquisì una quota di maggioranza di AMG. Recentemente, Affalterbach si è occupata della progettazione di alcune vetture sportive come la SLS AMG e la AMG GT e inoltre ha messo le mani anche sulla AMG One ispirata alla Formula 1.

AMG Red Pig

Looks like you have blocked notifications!