Dopo il lancio della nuova Mercedes EQC, il SUV medio a zero emissioni presentato nella giornata di ieri, Daimler intende accelerare nello sviluppo di una gamma di modelli elettrici a zero emissioni sfruttando i marchi Mercedes e Smart. 

Stando a quanto emerso in queste ore, infatti, entro il 2022 la casa tedesca dovrebbe presentare ben diverse nuove Mercedes elettriche. In cantiere ci sarebbero la nuova EQA, una hatchback compatta, a cui si affiancherà la EQB, un SUV compatto, e la EQS, una berlina di lusso. L’azienda prevede la produzione anche di una versione elettrica della Classe V e di una berlina compatta, basata sulla EQA, e destinata ai mercati asiatici ed, in particolare, al mercato cinese dove sarà basata la produzione.

A completare l’offerta della casa tedesca vi sarebbero anche le versioni a zero emissioni della Smart ForTwo, della Smart ForTwo Cabrio e della Smart ForFour. Tutti i modelli attualmente in via di sviluppo dovrebbero essere presentati entro il 2022. Nel giro di poco più di tre anni, quindi, Daimler potrebbe costruire una solida gamma di veicoli a zero emissioni in grado di soddisfare al massimo la crescente domanda di vetture elettriche.

La casa tedesca ha già programmato un investimento da ben 10 miliardi di Euro che permetterà di sviluppare e realizzare in tempi brevissimi, per gli standard del mercato automotive, un’intera gamma di vetture elettriche.