Ola Källenius

Daimler vuole affidarsi completamente ai motori elettrici per le auto nei prossimi cinque o dieci anni, ha dichiarato a Der Spiegel il CEO Ola Källenius. La casa automobilistica prevede inoltre di elettrificare la flotta di furgoni e camion. A lungo raggio, ad esempio, in futuro i pullman faranno affidamento sulla cella a combustibile, afferma Källenius. L’annuncio da parte del capo Daimler arriva dopo ripetute accuse da parte di esperti del settore secondo cui Daimler non ha una chiara strategia di mobilità per il futuro.

Källenius annuncia che aumenterà la produzione di auto elettriche a poche decine di migliaia quest’anno e poi rapidamente a centinaia di migliaia. “L’anno scorso, i veicoli elettrici e ibridi hanno rappresentato il due per cento delle nostre vendite in tutto il mondo. Quest’anno vogliamo quadruplicare la quota e raddoppiarla nuovamente nel 2021 “, afferma il CEO di” Spiegel “.

Loda il governo federale per la sua strategia di sussidi per promuovere queste forme di mobilità. “Il bonus ambientale per le auto elettriche in Germania è un buon primo passo”, afferma Källenius. Inoltre, il CEO annuncia che la cooperazione con altre case automobilistiche sarà notevolmente ampliata in futuro. “Gli investimenti che dobbiamo fare sono così grandi che non ha senso fare tutto da soli”, afferma Källenius. “Con BMW abbiamo tre collaborazioni che stanno andando molto bene: shopping, car sharing e guida autonoma. Un altro esempio è la collaborazione con Geely per il marchio Smart. E collaboriamo con la Renault sui furgoni, sviluppiamo anche un modello elettrico insieme. Sono possibili anche cooperazioni con fornitori o aziende tecnologiche. ”

Ti potrebbe interessare: Mega stipendio per il nuovo capo di Daimler Kallenius