Daimler Trucks multata per non aver richiamato subito alcuni veicoli

Daimler Trucks e Buses
Daimler Trucks e Buses

Non riuscire a richiamare i veicoli abbastanza rapidamente potrebbe costare a Daimler Trucks fino a 30 milioni di dollari in multe. Secondo quanto annunciato giovedì dalla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), il gruppo tedesco non ha rispettato alcuni requisiti di segnalazione.

I 30 milioni di dollari sono composti da una multa anticipata di 10 milioni di dollari, 5 milioni da spendere per migliorare la sicurezza e 15 milioni per una penale differita che può essere anche non pagata. La segnalazione proviene da diversi richiami effettuati tra il 2017 e il 2018 in cui sono stati coinvolti 464.000 veicoli.

Daimler Trucks & Buses
Daimler Trucks, la NHTSA multa l’azienda per i lenti richiami

Daimler Trucks: l’azienda rischia di pagare fino a 30 milioni di dollari in multe

Daimler ha dichiarato che non ci sono incidenti o feriti legati a questi richiami, che l’azienda ha definito “volontari”. L’ordine, che dura da due a tre anni, richiede al gruppo tedesco di migliorare la sua capacità nel rilevare ed indagare sui potenziali difetti di sicurezza dei suoi veicoli.

La società deve anche migliorare la raccolta di informazioni sulla sicurezza delle sue attività e riferire queste ultime in modo accurato alla NHTSA. È richiesto inoltre lo sviluppo di procedure scritte e formazione per i dipendenti che lavorano sui requisiti di richiamo e di report.

All’interno di una dichiarazione, Daimler Trucks ha affermato di apprezzare la possibilità di risolvere la questione e continuerà a costruire veicoli commerciali sicuri, efficienti e affidabili. Come parte dell’accordo, il gruppo tedesco ha accettato di incontrare almeno una volta al mese la National Highway Traffic Safety Administration.

James Owens, vicedirettore della NHTSA, ha detto: “È fondamentale che i produttori riconoscano l’urgenza delle loro responsabilità di richiamo e di sicurezza e forniscano informazioni tempestive e sincere all’agenzia su tutte le questioni di sicurezza“.

Looks like you have blocked notifications!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI