Hamilton esorta i cinesi a trattare meglio i cani

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Lewis Hamilton è stato conosciuto negli ultimi anni come un atleta impegnato in ogni genere di cose al di fuori della Formula 1. Sui social media, ad esempio, è regolarmente preoccupato per il clima e anche i diritti degli animali sono in cima alla sua lista di priorità. Attraverso Instagram ora incoraggia i cinesi a votare una certa legge per proteggere i cani. “A tutti i miei fan in Cina, sarei così grato se potessero votare e spingere per questo. Questo deve finire!” , Dice Hamilton con fermezza condividendo un messaggio su Instagram sulla possibile nuova legge.

In Cina, i cani sono visti ancora come una prelibatezza culinaria e, in misura minore, anche i gatti sono considerati una prelibatezza. Se questa legge viene approvata, cani e gatti saranno considerati da animali domestici e non sarà più permesso loro di essere mangiati in tutta la Cina. Al momento solo la città di Shenzen ha effettivamente applicato questo divieto.

Il fatto che il governo cinese stia pensando a questa misura dipende dall’epidemia di coronavirus. Cani e gatti sono tenuti in vita nelle gabbie sui mercati cinesi il più a lungo possibile e poi macellati sul posto. A causa della grande varietà di animali e prodotti commercializzati nella stessa area, esiste un rischio maggiore di diffusione di malattie come il virus COVID-19.

Ti potrebbe interessare: Hamilton non si è mai arrabbiato con Wolff: “È una totale assurdità!”

Looks like you have blocked notifications!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI